Jamel Chatbi sospeso provvisoriamente per tre mancati controlli anti doping

Jamel ChatbiPochi giorni fa Jamel Chatbi ha fatto ricorso al TAR dopo che il CONI e la FIDAL hanno deciso di escluderlo dalla squadra azzurra in partenza per le Olimpiadi di Rio.

L’atleta ha infatti mancato tre controlli antidoping nel corso dell’ultimo anno; nonostante il ricorso accolto dal TAR, il TNA ha deciso di sospenderlo in via cautelare.

Si conclude quindi qui il sogno olimpico del siepista che dovrà ora attendere la decisione definitiva del TNA; in caso di mancato controllo è prevista una squalifica che può variare da qualche mese a un anno a seconda del grado di colpa dell’atleta.

Vedremo nei prossimi giorni che cosa sarà deciso; la Riccardi Milano ha annunciato che, in caso di conferma della pena, interromperà qualsiasi rapporto con l’atleta.

NOTA DELL’ATLETICA RICCARDI MILANO 1946 SU JAMEL CHATBI – L’Atletica Riccardi Milano 1946 apprende con sgomento che un…

Pubblicato da Atletica Riccardi 1946 su Mercoledì 27 luglio 2016

Foto Chiara Montesano/trackarena.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *