Stadio “Luigi Ridolfi” – Firenze

Nome: Stadio “Luigi Ridolfi”
Anno di costruzione: 2001
Regione: Toscana
Città: Firenze
Indirizzo: Via Manfredo Fanti

Scheda tecnica

Pista: Col tempo si è indurita
Pedane: Ottime
Zona riscaldamento: ampio spazio circolare attorno alla pista per correre, pista coperta con buca di sabbia, saccone dell’alto e dell’asta
Parcheggio: bisogna parcheggiare lungo la strada
Tribune: Tribuna centrale, Curva Est, Curva Ovest
Spogliatoi: un po stretti

Descrizione:

Lo stadio “Luigi Ridolfi” è sicuramente l’impianto migliore della Toscana essendo un vero e proprio stadio, la cui “padrona” è l’Asics Firenze Marathon, fortissima e blasonata squadra fiorentina.

Si trova accanto allo stadio di calcio Franchi, quindi basta seguire le indicazioni per lo stadio; per parcheggiare purtroppo bisogna scegliere il classico marciapiede perchè il posti interni sono riservati agli organizzatori.

Il percorso di riscaldamento segue l’esterno della pista, oppure si può andare nel grande pistino coperto, la cui forma ad L ha permesso di ricavare ampio spazio per il salto in alto e il salto con l’asta, (nel suddetto impianto indoor vengono anche svolte gare invernali ). Per i mezzofondisti sopratutto, i cui riscaldamenti durano una vita, è consigliato correre fuori dallo stadio che comunque è un percorso circolare.

La pista a otto corsie è ben tenuta, purtroppo con il tempo ha iniziato a indurirsi, non a livello di Pisa ma insomma, i chiodi iniziano a scricchiolare, soprattutto nella prima curva.

Le pedane sono ottime e “abbondanti”, infatti vi sono tre/quattro ( non me lo ricordo…bene…scusate…) buche per i salti in estensione. La gabbia del martello è posizionato davanti alla prima curva.

Essendo un vero e proprio stadio, le tribune sono gigantesche e coprono tre quarti dello stadio, l’unica parte non coperta è quella della tribuna secondaria che però ha comunque una gradinata; i posti a sedere sono moltissimi con seggiolini per sedersi.

Gli spogliatoi sono un po strettini e purtroppo tendono a bagnarsi parecchio dato il fatto che le docce non hanno divisione con le panche per spogliarsi, a parte un piccolo muretto.

A parte questo, vorrei dire che credo che lo Stadio Ridolfi costituisca uno dei migliori impianti per l’atletica D’Italia.

8 commenti su “Stadio “Luigi Ridolfi” – Firenze

  1. se la pista outdoor fosse nelle stesse condizioni del pistino di riscaldamento indoor allora sarebbe un impianto perfetto 🙂

  2. Impianto favoloso.. anzi Magico !!
    impianto perfetto bellissimo l’unica pecca è la
    pista molto dura e consumata nelle prime corsie.
    pedane buone e reattive!

  3. uno dei migliori campi al momento in Italia! le tribune coperte sono spettacolari, riparano dall’acqua e dal sole in quasi tutto il perimetro dello stadio! Pedana del giavellotto ottima sia per il buon manto che per l’ottima visibilità dalle tribune!

  4. Qui ci ho corso la mia prima finale dei campionati italiani assoluti e la mia prima nazionale assoluta….2 gare veramente brutte,ovvio solo per colpa mia!pista ottima!

  5. Quando piove la pista è pessima, io ci ho fatto un 200 due settimane fà mentre pioveva e in curva mi sembrava di scivolare!

  6. Oggi hanno ufficialmente annunciato il rifacimento della pista. Bella notizia che, si spera, riporterà nello stadio gare importanti… nelle condizioni attuali è davvero dura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *