Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

jimmyvicautE’ successo tutto all’improvviso, senza niente di preannunciato, quando in terra francese e inglese si sono aperti due squarci temporali che hanno unito, per così dire, le due storiche nazioni rivali: due atleti europei sotto il muro dei 10 secondi, insidiando il posto di Lemaitre come padrone della velocità europea.

Senza voler nulla togliere ai francesi, iniziamo dall’Inghilterra, dove si stanno svolgendo i campionati nazionali, quando un uomo ha squarciato il cielo di Birmingham fermando il cronometro dei 100 m a 9″91; costui è James Desaolu che ha fatto ben oltre il mero tempo ma statisticamente è la terza prestazione di sempre in Europa, alle spalle di Obikwelu e Christie, la seconda prestazione di sempre del Regno Unito, ( la prima è sempre il 9″87 di Linford Christie del 1993), la quarta prestazione mondiale stagionale ma soprattutto un gran personale per Desaolu che purtroppo ha dovuto rinunciare alla finale per crampi post gara, lasciando lo scettro al Dwain Chambers che per la settima volta si incorona re d’Inghilterra.


Attraversando la manica invece, ai campionati francesi molti sono stati gli sprazzi di grandi prestazioni a Charlety, dal 12″59 sui 100hs di Cindy Billaud a Teddy Tamgho che si prende il salto triplo con 17,49 e una forma finalmente ritrovata, ma a dominare la scena è stata il giovane astro nascente che si sta trasformando in un vero e proprio sole: Jimmy Vicaut.

Il velocista francese infatti, appena è scattato dai blocchi, si è notato subito che la marcia in più rispetto agli avversari era notevole: spinte poderose sin dai primi passi e un Lemaitre alle spalle che faticava a rimontare, mentre Vicaut aumentava il suo distacco dagli avversari fino a giungere sul traguardo in 9″95, lasciandosi alle spalle di quasi due decimi Lemaitre, decisamente fuori dai giochi. L’aspetto ancora più interessante per Vicaut è che il 9″95 non è stato corso solo in finale ma anche in batteria, quindi si può prospettare anche un tempo inferiore per il ragazzo della Avenir Athletic di Parigi, che adesso può anche alzare la testa tra i grandi velocisti del panorama internazionale.

Non ci resta che aspettare un grande scontro tra francesi e inglesi ai mondiali di Mosca, come fecero i loro avi nella guerra dei cent’anni, sconto che potrebbe anche farci dimenticare le assenze obbligate di Tyson Gay e di Asafa Powell recentemente incappati in uno scandalo sul doping (anche se Asafa non ha ancora dichiarato niente sulla sua eventuale partecipazione alla rassegna iridata)

Nella foto: Jimmy Vicaut (Andy Lyons/Getty Images Europe)

Argomenti:

6 Commenti

  1. Othman ha detto:

    Ormai non c’e’ piu’ una mania solo per i velocisti jamaicani, penso che tutte le nazioni possano avere atleti di grandi qualità.

  2. Sebass ha detto:

    i campionati britannici sono a Birmingham. Sainsbury è lo sponsor!

  3. donatello ha detto:

    ottimi risultati ! ma penso che questo mondiali sia come gli altri ! troppi assenti fra pensionamenti , infortuni e doping !! di certo darà spazio ai giovani talenti che fra pochi anni saranno al vertice delle classifiche

  4. Alessandro Berdini ha detto:

    Guardiamo come gli atleti citati abbiano corso 6″47 indoor e ora facciano 9″91-9″95 mentre in italia non si sa perchè chi corre sub 6″60 fa fatica a scendere sotto i 10″20..chiedetevi perchè..

  5. Enzo Messina ha detto:

    Mi sa che vedremo più europa nella finale…

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • International
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

Dismessi 17 atleti d...

17 atleti. E’ questo il numero di atleti che verranno dismessi da  [ Leggi Tutto ]

Inaugurato il nuovo ...

Dopo anni di attesa, finalmente l’Olindo Galli di Tivoli riapre i battenti.  [ Leggi Tutto ]

Atletica Insieme: l'...

Domenica piazza Navona, a Roma, ha visto l’atletica protagonista grazie alla manifestazione  [ Leggi Tutto ]

Alexandra, Serena e ...

Chiunque frequenti le piste di atletica le avrà viste almeno una volta,  [ Leggi Tutto ]

CDS Allievi 2017 Fin...

A Vicenza le finali dei campionati di società di Allievi ed Allieve  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

Atletica Insieme: l'...

Domenica piazza Navona, a Roma, ha visto l’atletica protagonista grazie alla manifestazione  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 4° Athletic ...

Quattro Migliori Prestazioni Italiane sono cadute ieri durante le 4^ edizione dell’Athletic Élite  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 2° Jump Exper...

Si è svolta ieri a Chivasso la seconda edizione del Meeting Internazionale  [ Leggi Tutto ]

Montagnani e Dester ...

Nonostante la prima giornata sia stata caratterizzata da un incessante vento, gli  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati del...

Da ormai una settimana siamo a Londra a seguire i nostri primi  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor