Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

kisoroBen ritrovati dalla Toscana con le attese due giornate valevoli per il campionato di società assoluto, il quale ha emozionato Campi Bisenzio con grandi gare, condizionate purtroppo dalle condizioni atmosferiche: forte vento il sabato, pioggia la domenica.

Nella prima giornata, mentre molti non erano ancora arrivato allo stadio Emil Zatopek, si stava già svolgendo la gara di lancio del martello femminile, vinta da un’atleta del clan Vizzoni, Micaela Mariani, lanciatrice di indubbia bravura, che con un gran lancio fa atterrare il suo martello a 62,44 vincendo davanti ad un altro grande lancio di 61,53 di Elisa Palmieri. Dai lanci della prima giornata da notare è il disco di Federico Apolloni, che raggiunge un grande 57,44.

Da una pedana all’altra, non per lanciare ma per saltare, sono ancora le donne ad essere protagoniste, dove Francesca Lanciano, azzurrina del Cus Pisa, la quale si è portata a casa il salto triplo dopo una strenua lotta con Martina Da San Biagio, già vincitrice dei 100 hs in 14″20, battuta solo per un centimetro dalla Lanciano con 12,83. Tra gli uomini del triplo la passerella è tutta per Antonio Napoletano, unico ad andare oltre i 15 con 15,08.

Dai concorsi alle corse, da cui sono apparse luci ed ombre. A fare grande luce sicuramente e da citare per primi, anche se ormai sta diventando consuetudine, sono stati i gemelli livornesi Lorenzo e Samuele Dini, anche se per quanto riguarda la prima giornata, in cui si sono svolti i 1500, a dover combattere è stato Lorenzo, il quale è riuscito comunque a strappare un grande terzo posto con 3’50″04 e un altro minimo per gli europei junior, mentre i primi due posti sono da sempre riservati allo strapotere africano sulle distanze di mezzofondo; ad aggiudicarsi l’oro è stato il ruandese Silvayn Rukundo in 3’47″51 davanti al marocchino Said El Otmani ( 3’49″07). Il potere africano non è venuto meno neanche nei 1500 femminili, in cui l’olimpionica Cloudette Mukasakindi, praticamente in solitario vince col tempo di 4’23″48; solitario è anche il vincitore dei 300o siepi,  il keniano Kisoro, vittorioso in 8’46″75.

Aumentando la frequenza di gambata e subentrando così nella velocità, il grande protagonista è stato il vento, arrivato addirittura a quasi quattro metri contro, fattore che non ha comunque impedito all’azzurra Irene Siragusa di scendere sotto i 12 nei 100, con 11″96; gara dei 100 in cui è ben spiccata la ben nota saltatrice Giulia Liboà, che mette comunque un grande 12″37. Esordio ai cds anche per la primatista italiana dei 300 hs Yadisleidy Pedroso, la quale, senza la minima fatica fa 55″98 sui 400, praticamente una passeggiata, mentre a non passeggiare è il campione toscano promesse in carica Alessandro Orsi che dopo aver ben figurato a Firenze sui 300 m, riesce ad abbassare il suo personale sui 400, portandolo a 48″10, minimo per i campionati italiani assoluti al centesimo.

Oltre ai singoli atleti, anche la squadra ha la propria importanza, e quindi via alle 4×100, che hanno visto diventare d’oro la squadra maschile della Virtus Lucca e quella femminile del Cus Pisa, rispettivamente con i tempi di 41″76 e 47″02.

La seconda giornata di Campi Bisenzio si è aperta letteralmente con un nubifragio che ha costretto l’organizzazione ad annullare il salto con l’asta donne e posticipare tutte le gare di un’ora, mentre il lancio del martello è andato avanti imperterrito, quasi come una prova di resistenza, da cui è uscito vittorioso con gran merito Gianlorenzo Ferretti con un lancio di 63,02, sotto lo sguardo del capitano della nazionale Nicola Vizzoni, il quale ha deciso di non gareggiare. Dai lanci, a farsi notare, come sempre, è stata la capitana del Cus Pisa, Anna Salvini, che da grande veterana riesce comunque a mietere 995 punti tabellari con una gran bordata nel disco con 52,54.

Davanti alla tregua data dal meteo, le gare sono iniziate all’insegna dei 400 hs, in cui Yadisleidy Pedroso ha corso un tranquillissimo 56″32, che la fa schizzare ai vertici della specialità in Italia. Non da meno è stata Irene Siragusa che stampa il minimo per gli europei nei 200 m con un probante 24″17, davanti ad una ritrovata Anna Bongiorni che chiude la gara in 24″58; in quarta posizione ma con il minimo per i mondiali allievi ottenuto è arrivata Alessia Niotta con 25″31. Tra gli uomini la gara dei 200 s’è l’è aggiudicata in grande spolvero il velocista di Prato Giacomo Angeli in 21″56, dimostrando un grande stato di forma dopo il recente primato personale sui 100.

Ancora mezzofondo, e questo vuol dire gemelli Dini, i quali hanno dato vita ad una gara con ancora più pathos della gara dei 1500, infatti i 5000 hanno visto i due gemelli lottare e prevaricarsi, giungendo infine quinto e sesto dietro ai quattro imprendibili africani guidati sempre dal ruandese Rukundo che bissa il successo sui 1500 finendo in 13’52″21, ma con un due tempi spettacolari per la loro giovane età: Lorenzo 14’16″21 , nuovo record toscano di categoria e pass europeo, e 14’27″39 per Samuele, anch’esse in possesso del pass europeo. Sempre mezzofondo ma più veloce sono gli 800 metri, quelli femminili vinti dalla junior primo anno Giulia Aprile in 2’11″38.

A bissare il successo è anche Cloudette Mukasakindi, troppo superiore rispetto alle avversarie e vittoriosa in 16’09″96.

Dalle corse torniamo in pedana, non quella dei lanci ma dei salti, infiammata dal salto in lungo femminile, che ha visto una grande battaglia tra Giulia Liboà e Ilaria Cariello, la prima a 5,81 e la seconda a 5,80; all’ultimo salto qualcosa è scattato in Ilaria Cariello che dopo una leggera attesa può urlare tutta la sua gioia vedendo apparire il 6,01 che vuol dire anche il minimo per i campionati italiani assoluti per una ragazza avvicinatasi all’atletica da pochi anni dopo grandi risultati nella scherma e che dopo molti salti oltre i 5,80, dimostrando una grande condizione di forma, è riuscita a sfondare il muro dei sei metri in una giornata oltretutto poco benevola per il meteo. Per i maschi, in mancanza del giovane Marcel Jacobs, a prendersi l’oro è stato il compagno di squadra Marco Taddeucci, unico oltre i 7 metri con 7,11.

Purtroppo non sono potute andare in scena le premiazioni di società a causa della mancanza del salto con l’asta femminile e problemi cronometrici in una serie dei 1500 maschili, ma attualmente a guidare le due classifiche sono la Atletica Firenze Marathon maschile con 15715 punti e lo squadrone femminile del Cus Pisa femminile con 16444 punti.

Non potevano mancare i nostri fotografi Chiara Montesano e Andrea Renai che hanno scattato foto per la gioia degli atleti.

Foto della Fase Regionale dei C.d.S. su Pista Assoluti – Campi Bisenzio (FI)  11 e 12/05/13 (608 foto)

Alla prossima!

Argomenti:

2 Commenti

  1. Federico ha detto:

    Bacci miglior fotografo di sempre!!

    • alessandro bacci ha detto:

      ahahahh ti ringrazio ma i fotografi sono Chiara Montesano e Andrea Renai, io mi diletto solo a fare foto per intasare i server di facebook

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • International
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

FOTO: 43° Carsolina...

Domenica a Sgonico (TS) si è svolta la 43^ edizione del Carsolina  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

Non è più il periodo di gare su pista, ma gli atleti  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 46^ Corri per ...

Novembre è iniziato e sono iniziate anche le gare di corsa campestre  [ Leggi Tutto ]

Lhoussaine Oukhrid p...

Lhoussaine Oukhrid, atleta marocchino tesserato per la società Ciavano Runners, è stato  [ Leggi Tutto ]

Van Niekerk out alme...

Dopo l’annuncio del ritorno a Londra di Mo Farah e dell’addio al  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

Non è più il periodo di gare su pista, ma gli atleti  [ Leggi Tutto ]

Atletica Insieme: l'...

Domenica piazza Navona, a Roma, ha visto l’atletica protagonista grazie alla manifestazione  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 4° Athletic ...

Quattro Migliori Prestazioni Italiane sono cadute ieri durante le 4^ edizione dell’Athletic Élite  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 2° Jump Exper...

Si è svolta ieri a Chivasso la seconda edizione del Meeting Internazionale  [ Leggi Tutto ]

Montagnani e Dester ...

Nonostante la prima giornata sia stata caratterizzata da un incessante vento, gli  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor