Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

andreikrauchankaSi sono concluse venerdì le due giornate di gara che hanno visto lo stadio Ridolfi di Firenze ospitare il Multistars-Trofeo Zarneri Acciai, importante manifestazione di prove multiple IAAF, alla quale hanno partecipato atleti di ben nove nazioni differenti, dal Canada all’Australia e che ha portato a grandi risultati, tra i quali la miglior prestazione mondiale 2013 nel Decathlon. Ad effettuare questa grande prestazione, totalizzando 8390 punti, è stato il bielorusso Andrei Krauchanka, il quale, con le seguenti prestazioni 11.16 (0.0); 7,39 (+0.9); 14,76; 2,07; 49.27; 14.11 (+0.6); 46.04; 5,05; 60,59; 4:30.11, ha anche realizzato il record assoluto del multistar.

Da tenere d’occhio per tutta la gara è stato anche il secondo classificato Ashley Bryant, britannico classe ’91, che ha mancato per poco la barriera degli 8000 punti, giungendo fino ai 7985 ma sfoderando una grande grinta in tutte le gare e soprattutto nel giavellotto dove ha piazzato un importante 70″44.

L’azzurro Michele Calvi, campione italiano indoor di prove multiple, ha dato segno di una grande condizione di forma, abbattendo il suo vecchio primato, stabilendo 7500 punti precisi che gli sono valsi il quarto posto complessivo e un ottimo input per la stagione che va ad iniziare.

anukevetterTra le donne, l’Eptathlon è quasi esclusivamente orange, infatti, nelle prime quattro posizioni svettano ben tre esponenti dell’Olanda, tra le quali è svettata Anouk Vetter, la quale ha svolto le sue sette fatiche con 14.12 (0.0); 1,75; 13,86; 24.95 (-1.0); 5,55 (+0.6); 53.10; 2:30.69, stabilendo 5872 punti, primato personale a gara vinta nettamente con 200 punti di vantaggio sulla britannica Jo Rowland. L’atleta di casa nostra che si è distinta con maggior forza è stata Elisa Trevisan, fiamma azzurra, la quale ha totalizzato 5171 punti, grazie alle seguenti prestazioni: 14.30 (+0.4); 1,60; 12.82; 26.24 (-1.0); 5,74 (+2.0);  39,59; 2:39.56.

Non solo le prove multiple hanno dato spettacolo nel grande stadio d’atletica fiorentino ma anche le prove di contorno organizzate per prolungare lo spettacolo.

Primo a dover essere ricordato e sicuramente più in evidenza è il nuovo record italiano sui 300 hs, strappato alla Caravelli che era riuscita nell’impresa poco tempo fa, ad opera della neo-italiana del CUS Pisa Yadisleidy Pedroso, la quale ha quasi abbattuto anche il record dei 39″, giungendo sul traguardo in 39″09, togliendo quasi mezzo secondo al precedente e fresco primato.

Non è stato da meno l’evergreen della nostra nazionale nonché capitano della stessa, Nicola Vizzoni, che ha fatto volare il suo martello fino a 74,87, andando così in testa alla classifiche nazionali stagionali. Buon risultato, in vista delle convocazioni per Tampere, per l’esponente dell’Asics Firenze Marathon ma facile da avvistare al campo di Livorno, Gianlorenzo Ferretti, il quale ha scagliato il suo attrezzo a 63,94.

Dalla pedana dei salti, in questo caso il salto in lungo,  invece, per decidere un vincitore si è dovuto aspettare l’ultimo salto, quando, dopo che al quarto salto Selene Lazzerini aveva piazzato un 5,79, Ilaria Cariello, all’ultima prova disponibile, è riuscita a trovare un bellissimo salto che gli è valso una misura di 5,80, appena un centimetro sopra la Lazzerini.

Passando alla pista, dopo aver mancato di poco il record italiano dei 150 la settimana scorsa, Francesco Basciani ci ha riprovato sulla pista fiorentina ma senza riuscire nel suo intento, piazzando comunque un prestigioso 15″73, seguito da un sempre più in crescita Giacomo Angeli ( 16″03); nei 300 invece, tutti gli atleti erano di casa, e ad imporsi con un tempo che fa ben sperare per il giro della morte è Alessandro Orsi, che stampa un importante 34″35; per le donne a vincere invece è stata la campionessa italiana indoor dei 400 indoor Chiara Bazzoni, che ha fermato il cronometro a 37″79.

Mezzofondo tutto all’africana, dove, nei 3000 maschili, la vittoria è stata decisa per cinque decimi tra Kiprono Boniface Bii e Erast Chirchir Kipkorir; a vincere è stato Bii, col tempo di 8’05″31. Non tremila metri per le donne ma 1500 e non per questo anche il valore della gara è stato dimezzato, soprattutto grazie alla presenza dell’olimpionica Claudette Musakindi, che senza problemi e sempre in testa ha chiuso la gara in 4’29″39.

La presenza delle prove di contorno, ma soprattutto delle staffette veloci, ha dato la possibilità di poter schierare delle possibili formazioni di staffette nazionali, una femminili e tre maschili, anche in vista delle importanti manifestazioni di quest’anno atletico.

La staffetta nazionale assoluta femminile, composta da Siragusa, Hooper, Amidei, Draisci, ha dato prova di buona sicurezza, piazzando un ottimo 44″24, dando anche segni di miglioramento. Per gli uomini, per tre ” categorie” di steffette: una “da sperimentare”, una U23 e una assoluta. A prevalere è stata, ovviamente, quella assoluta con Collio, Riparelli, Manenti e Cerutti che ha chiuso in un migliorabile 39″02; al seguito è giunta la staffetta U23 con Obou, Basciani, Valentini e Galbieri, che hanno chiuso ad un secondo dai veterani, concludendo in 40″08. La staffetta mista, da provare come sperimentazione, ha chiuso la triade in 41″47, grazie a Moretti, Riccardi, Recchiuto e Marani.

Qui sotto trovate il link per vedere tutte le foto scattate da Chiara Montesano e Michele Fortunato (in trasferta da Roma)

Foto del Multistars 2013 “Trofeo Zernei Acciai” – Firenze 02 e 03/05/13 (632 foto)

Buona visione!

Argomenti:

9 Commenti

  1. Bernardo ha detto:

    Bellissime gare davvero! comunque non sò voi ma direi che vi siete scordati un certo Andrea Renai che con più di 700 scatti meriterebbe di essere nominato per primo! poi fate voi

  2. Andrea Cocchi ha detto:

    Grande Michele Calvi! Un ottimo interprete di questa disciplina, la più bella e la più tosta dell’atletica!

  3. Ekaterina ha detto:

    bellissime foto!

  4. Antonio Moretti ha detto:

    dove posso trovare le foto??

  5. Bernardo ha detto:

    Noo mica l’avevo capito!!!!

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • German (Austria)
  • Deutsch
  • Danish
  • English
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

La favola Bolt, dal ...

È appena caduta una stella nel cielo dell’atletica e già l’orizzonte della  [ Leggi Tutto ]

LONDRA 2017: sventag...

Il lancio del giavellotto (erroneamente ma ufficialmente nominato tiro) è una delle più  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati del...

Da ormai una settimana siamo a Londra a seguire i nostri primi  [ Leggi Tutto ]

LONDRA2017: Magnani,...

Girando per Londra oggi è impossibile non respirare aria di mondiale; in  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Mon...

Oltre agli Europei U20 di Grosseto, in Italia si è svolta un’altra  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati del...

Da ormai una settimana siamo a Londra a seguire i nostri primi  [ Leggi Tutto ]

FOTO: XXII Attravers...

La città di Massa ha ospitato nella serata di ieri la 22^  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Eur...

Saranno quattro giornate impegnative quelle che vedranno salire sulla pista blu dello  [ Leggi Tutto ]

Eugenio Rossi vince ...

Livorno questa sera è stata la protagonista del salto in alto italiani  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

E’ tempo di Campionati Regionali Assoluti anche in Lombardia, dove lo scorso  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor