SIENA : Lanci in evidenza al Meeting della Liberazione. Facchielli vince i 200m in memoria di Mennea (FOTO)

leonardofabbrisienaBen ritrovati dalla Toscana con l’annuale Meeting della liberazione a Siena, che ogni anno apre le porte a tutte le categorie atletiche, dagli esordienti ai master, per offrire una giornata all’insegna del divertimento e dell’unione grazie allo sport.

Molti gli iscritti e molti i risultati interessanti venuti fuori dalla giornata di atletica senese, anche grazie alla presenza di facce note anche a livello internazionale, come Irene Siragusa; la velocista dell’atletica 2005, reduce da un grande 2012 all’aperto, apre la sua stagione outdoor correndo i 100 in 11″95 e i 200 in 24″58, quasi un test per l’atleta di Colle Val D’Elsa che quest’anno può puntare alla partecipazione a diverse rassegne internazionali, una su tutte, gli europei U23 di Tampere.

Di buona sostanza anche la velocità maschile, dove Giacomo Angeli corre i 100 m in 10″79, ritoccando il suo primato personale, mentre sui 200, l’atletica Siena aveva preparato qualcosa di speciale: una targa commemorativa e raffigurante il nostro grandissimo e compianto Pietro Mennea, targa che sarebbe andata al vincitore della specialità preferita del barlettano; a portarsi a casa il premio è stato il senese classe 95 Claudio Facchielli, che ha percorso il mezzo giro di pista in 22″21.

Maglie azzurre non solo per la velocità ma anche per il mezzofondo, capeggiato dal beniamino della Uisp Siena, Yohannes Chiappinelli, azzurro ai recenti campionati mondiali di cross, che però non riesce a vincere i 3000 sugli ultimi metri, giungendo secondo con 8’43″27, preceduto per 1″ da Vincenzo Lorefice che chiude in 8’42″27. Dal lato femminile del mezzofondo, la campionessa italiana Giulia Aprile, esponente dell’Asics Firenze Marathon, si porta a casa gli 800 in 2’11″65.

Ottimi risultati anche dalle pedane, sia dai lanci che dai salti che hanno portato a varie considerazioni sulle buone prospettive per la stagione outdoor appena iniziata.

Primo su tutti è da nominare Leonardo Fabbri, l’imponente lanciatore del peso di Firenze, che con una grande bordata di 17,52 avvicina il minimo di partecipazione ai mondiali Allievi; altra importante prestazione dai lanci non viene dal peso ma dal martello femminile, dove Micaela Mariani fa atterrare il suo attrezzo a 61,96, vincendo nettamente la gara.

A dividersi invece i gradini più alti del podio nei salti in estensione sono stati il lucchese Marco Taddeucci e la livornese Ilaria Cariello; Taddeucci vince con un probante 7,12 stampato alla quinta prova, mentre ad Ilaria Cariello, reduce da un ottimo campionato indoor chiuso con 5,83, basta il primo salto per vincere la gara, atterrando a 5,62; peccato per un nullo all’ultima prova, ugualmente misurato che avrebbe fatto segnare 5,84, che comunque fa ben sperare per il proseguimento della stagione.

Mentre gli atleti gareggiavano, i nostri due fotografi Chiara Montesano e Andrea Renai erano intenti ad immortalare le fantastiche prestazioni. Qui sotto trovare il link per guardare tutte le foto scattate durante la giornata di gare.

Foto del Meeting della Liberazione 2013 – Siena 25/04/13 (567 foto)

Buona visione!

3 commenti su “SIENA : Lanci in evidenza al Meeting della Liberazione. Facchielli vince i 200m in memoria di Mennea (FOTO)

  1. e che dire della gara cadetti di Nicola Nencioni dell’atletica Massarosa vincitore con 9″43 seconda prestazione italiana del momento dietro ad un 9″42 , già campione toscano indoor sui 55 e pluricampione nelle categorie inferiori sui 60 m. ?

Rispondi a Ilaria C. Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *