News : Squalifica di 3 anni e mezzo per Schwazer, probabile ricorso

alex-schwazer1Poco fa è arrivata la decisione del Tribunale Nazionale Antidoping (TNA) di squalificare il marciatore Alex Schwazer per 3 anni e mezzo con l’accusa di acquisto e possesso di sostanze dopanti.

Schwazer era risultato positivo ad un controllo a sorpresa effettuato poco prima della partenza per Londra dove avrebbe disputato le gare di 20km e 50km.

Il CONI aveva chiesto 4 anni di squalifica per lui, la massima pena per chi si dopa per la prima volta, che di solito viene applicata solo quando vengono richieste le contro-analisi e i campioni risultano ugualmente dopati.

Nonostante sia stata applicata una riduzione di 6 mesi, il legale di Schwazer e il campione olimpico stesso non si ritengono soddisfatti. La loro impressione infatti è che Alex stia venendo usato come dimostrazione a livello mediatico che l’anti-doping funziona. “Altri atleti facendo cose ben peggiori sono andati via con pene minori”, ha espresso così la sua delusione Schwazer che a questo punto non sa nemmeno se ritornare a gareggiare, opzione che stava ponderando da un po’ di tempo a questa parte.

Gerhard Brandstaetter, legale di Alex Schwazer, ha dichiarato: “Presenteremo quanto prima l’istanza di sospensione, almeno parziale, della sentenza e con le motivazioni, dopo 30 giorni, decideremo se fare o meno appello, confermando che secondo loro la pena assegnata è stata esageratamente pesante.

Se il ricorso non dovesse venire accolto il marciatore potrà tornare a gareggiare il 30 gennaio 2016, in teoria ancora in tempo per le Olimpiadi di Rio

9 commenti su “News : Squalifica di 3 anni e mezzo per Schwazer, probabile ricorso

  1. penso che malgrado abbia sbagliato una possibilità di poter nuovamente dimostrare il telento di atleta in erba che era debba essere data di nuovo

  2. Secondo me è ancora troppo leggere, chi si dopa va squalificato a vita. Per certi errori non si può rimediare. Troppo facile se poi dopo qualche anno si può tranquillamente tornare a gareggiare

  3. Non è giusto! Lui ha avuto il coraggio di dirlo a tutti e si è pentito mentre c’è gente che lo fa volontariamente senza venire scoperti!

  4. Ritengo giusta una squalifica tale ad un atleta che ha cercato di imbrogliare. Però allora vanno puniti nella medesima maniera anche tutti gli altri che, come Schwazer, si sono dopati. E non mi sembra che pene del genere siano state date ad altri atleti con le sue stesse colpe! Se bisogna essere severi (come è giusto che sia) lo si fa con tutti!

  5. Non per scusarlo, anzi, però perchè ad altri danno 2 annetti e a lui 3 e mezzo?… Io sono del parere che si debba squalificare a vita sin dalla prima volta ma siccome non è ancora prevista allora si deve applicare la stessa legge per tutti!

  6. Le scorciatoie lasciatele agli altri sport… in atletica il doping rappresenta il più grande insulto verso quelle persone che ogni giorno sputano sangue in pista !!!

  7. Secondo me la squalifica di 3 anni e mezzo è giusta ad altri atleti però ingiustamente è stato dato molto meno.. Dovrebbero tutti essere squalificati senza mezzi termini..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *