News : Caccia alle medaglie agli Europei Indoor di Goteborg. Occhi puntati su Trost e Tumi

alessia trost oro barcellona 2012 mondiali juniorFinalmente sono arrivati i tanto attesi Campionati Europei Indoor di Goteborg. La FIDAL ha convocato 44 atleti a rappresentare l’Italia, purtroppo però il numero si è ridotto a 40 viste le defezioni di Fabrizio Donato, Fabio Cerutti, Elisa Cusma ed Emanuele Abate, tutti atleti che potevano puntare ad una medaglia, su tutti Donato.

Questi Europei sono molto importanti per la nostra federazione, rappresentano infatti il primo di una serie di esperimenti che puntano a dare fiducia agli atleti più giovani in modo da fargli accumulare esperienza. Non mancano infatti ragazzi appena ventenni, come Roberta Bruni, Alessia Trost e Gianmarco Tamberi che in questo inizio anno si sono ben distinti a livello mondiale.

Il primo obiettivo non sono quindi le medaglie, anche se fanno sempre piacere, ma costruire una solida base su cui fare affidamento negli anni a seguire.

Tuttavia non mancano elementi che potranno sicuramente far salire il colore azzurro sul podio. Oltre alla già citata Alessia Trost ormai stabile su misure da medaglia d’oro, il salto in alto promette bene anche grazie a Silvano Chesani, che con il suo 2,33 (Record Italiano stabilito due settimane fa ai Campionati Italiani Assoluti Indoor) risulta terzo tra gli iscritti. Ricordiamoci però che tre centimetri più dietro c’è Gianmarco Tamberi, anche se reduce di un’influenza. Rimanendo nel settore salti, Roberta Bruni tenterà l’assalto al Record del Mondo Junior sul salto con l’asta che regalerebbe alla sua stagione invernale la ciliegina sulla torta.

L’ostacolista Veronica Borsi invece può tentare il colpaccio nei 60hs. Ha il quinto tempo di accredito ma si sa, gli ostacoli sono imprevedibili (in bene e in male).

Dopo il forfait di Fabrizio Donato tocca a Daniele Greco far risuonare l’inno italiano per il salto triplo. Il salentino ha il secondo miglior accredito dietro il rumeno Oprea, ma siamo sicuri che gli darà filo da torcere.

Tranquilli, non ci siamo dimenticati di Michael Tumi. Lo sprinter delle Fiamme Oro ha zittito tutti due settimane fa migliorando il già suo Record Italiano sui 60m che lo ha portato in cima alle classifiche mondiali stagionali. E’ suo infatti il primo accredito questo week-end, ma dovrà difendersi dagli insidiosi Vicaut e Rodriguez.

Lista iscritti: UominiDonne

Programma Orario

5 commenti su “News : Caccia alle medaglie agli Europei Indoor di Goteborg. Occhi puntati su Trost e Tumi

  1. Sono i nostri ragazzi e ragazze migliori, faranno tutto quello che possono per ottenere dei risultati. Saranno sempre i nostri migliori atleti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *