Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

Forse a causa delle sue origini somale,  magari per ripicca visto che per pochi centesimi ha vinto una medaglia d’oro ai danni dell’americano Rupp Galen, è incredibile la vicenda avvenuta al bicampione olimpico Mohamed Farah.

Secondo la notizia riportata dal “Sun” (tra i più celebri giornali britannici), giunto all’aeroporto di Portland con la sua famiglia, ove era sua intenzione trascorrere un po’ di meritate vacanze,  le autorità aeroportuali lo hanno ritenuto un tipo sospetto e lo hanno subito posto in stato di fermo. Non essendo nuovo a episodi simili il britannico si era anche portato dietro le sue medaglie d’oro olimpiche per dimostrare la sua identità, ma nemmeno questo gli ha permesso di passare la frontiera.

Lui stesso ha raccontato che è una cosa che gli succede spesso visto che il suo allenatore Alberto Salazar è americano e si incontrano usualmente per sessioni di allenamento, ma di solito filava tutto liscio una volta riconosciuto dagli agenti.

Per fortuna Salazar aveva un amico appassionato di running nell’FBI che ha subito riconosciuto  il campione olimpico e avviato la procedura per liberarlo.

La lotta americana al terrorismo non conosce limiti, ma questa volta ci sembra proprio che ci abbiano rimediato una figuraccia internazionale.

Argomenti:

8 Commenti

  1. Vicio97 ha detto:

    cose da non credere…

  2. Simon97 ha detto:

    Che figura..

  3. salek ha detto:

    Tolleranza ZERO

  4. Esther Ribezzo ha detto:

    Senza parole :O

  5. yasso baja ha detto:

    Ma come si può sospettare di una persona solo dal colore della pelle oppure dall’appartenenza religiosa ?? viva la democrazia.

  6. Francesco La Tegola ha detto:

    Ahahhahahahah

  7. ntnmnc ha detto:

    l america e’ eccessivamente rigida nei controlli alle frontiere!! Mha..

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • International
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

Squalifica di 4 anni...

Il TNA, Tribunale Nazionale Antidoping, ha inflitto oggi 4 anni di squalifica  [ Leggi Tutto ]

Pubblicati i minimi ...

Avete già pianificato le gare della stagione 2018 che inizierà a breve?  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 46^ Corri per ...

L’edizione 2017 del circuito di campestri UISP Corri per il Verde si  [ Leggi Tutto ]

SAMORIN2017: 6° pos...

Dominio turco nelle gare senior con Yasemin Can che si piazza in  [ Leggi Tutto ]

SAMORIN2017: Yeman C...

Doppietta tedesca per le donne U23. Le due connazionali Alina Reh e  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 4° Il Balcone...

Lo scorso fine settimana a Pettinengo si è corsa la 4^ edizione  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

Non è più il periodo di gare su pista, ma gli atleti  [ Leggi Tutto ]

Atletica Insieme: l'...

Domenica piazza Navona, a Roma, ha visto l’atletica protagonista grazie alla manifestazione  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 4° Athletic ...

Quattro Migliori Prestazioni Italiane sono cadute ieri durante le 4^ edizione dell’Athletic Élite  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 2° Jump Exper...

Si è svolta ieri a Chivasso la seconda edizione del Meeting Internazionale  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor