SAVONA : 1° Meeting Città di Savona e ”Memorial Giulio Ottolia”

Domenica 10 Giugno il nuovo impianto sportivo ”Fontanassa” di Savona ha ospitato un meeting di alto livello: erano infatti presenti molti atleti di squadre militari e atleti africani, e per partecipare alle gare c’era bisogno di un minimo di partecipazione.

Giornata nuovolosa e un pò ventosa, ma con condizioni climatiche perfette per gareggiare, ha visto protagonista, nei 100 metri femminili validi per l’assegnazione del premio ”1° Memorial Giulio Ottolia”, Audrey Alloh (Fiamme Azzurre) che con un 11”43 in batteria ha ottenuto per 2 centesimi il pass per gli europei di Helsinki. Ha poi vinto la finale in 11”75 davanti a Jessica Paoletta (Esercito, 11”88) e Cecilia Raffaldi (Cus Palermo, 12”18). Tra gli uomini, assente Fabio Cerutti, il miglior tempo in batteria é stato di Gerard Kobeane (Burkina Faso, 10”51), ma si é poi classificato terzo nella finale con 10”60. Primo posto per Davide Manenti (Aeronautica, 10”57) davanti a Fabio Squillace (Atl Riccardi, 10”58).

Grandi nomi anche nel giro di pista (400 metri): tra le donne Chiara Bazzoni (Esercito) ha vinto fermando il cronometro in 52”80: minimo per gli europei centrato al centesimo di secondo. Podio completato da Maria Enrica Spacca (Forestale) in 53”01 e Elena Maria Bonfanti (Atl.Lecco, 53”26). Solo ottava in 54”31 Marta Milani (Esercito), reduce da un 800 corso 2 giorni prima al ”Nebiolo”. In campo maschile, assente il primatista italiano Marco Vistalli, la vittoria é andata a Saviour Kombe (Zambia) con un crono di 46”94.

Dietro di lui Roberto Severi (Cus Pro Patria) in 47”04. i 110 hs, disputatisi solo a livello maschile, hanno visto l’affermazione di Hassane Fofana (Atl. Bergamo ’59) in 13”99.

Le gare di mezzofondo erano previste solo in campo maschile. Il ”1° Trofeo Gin Sicardi” é andato a Moussa Camara (Mali) vittorioso negli 800 con un tempo di 1’49”02, succeduto da Mamadou Gueye (Atl. Bergamo ’59) in 1’49”93 e il suo compagno di squadra Michele Oberti in 1’50”19. I 3000 metri sono stati dominati da Jospaht Kimutai Koech (Libertas Catania) che ha fermato il cronometro in 8’17”, staccando di 10 secondi Mohamed El Mounim (Città di Genova). Terzo posto per il Master 45enne Valerio Brignone (Cambiaso Risso Ge) che ha ottenuto un ottimo 8’55”. Bel risultato anche per lo Junior Gabriele Pace (Cus Genova, 9’04”).

Nomi importanti provengono anche dai salti: nel Triplo maschile vittoria per Fabrizio Schembri (Carabinieri) con una miglior misura di 16.84 metri, mentre nel Lungo femminile era presente la svizzera Irene Pusterla che ha vinto agevolmente saltando a 6.35 metri al primo salto.

Nei lanci vittoria per Silvia Salis (Fiamme Azzurre) nel martello con un lancio di 67.60 metri contro Elisa Palmieri (Esercito, 65.80). Mentre nel Peso il carabiniere Paolo Dal Soglio ha centrato la miglior prestazione italiana del 2012: 19.10 metri. Ottima prestazione a livello Italiano per Federico Apolloni (Aeronautica) che ha lanciato il disco a 59 metri.

Molto soddisfacente l’organizzazione del Cus Savona, capitanata da Marco Mura e dall’Assessorato allo Sport.

Alle gare era presente la nostra fotografa Ekaterina Buscemi che ha svolto un ottimo lavoro scattando un po’ di foto.

Foto del 1° Meeting “Città di Savona” e Memorial “Giulio Ottolia” – Savona 10/06/12 (146 foto)

Per lasciare un commento sull’organizzazione o un commento più generale potete cliccare andare nella pagina della manifestazione cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *