Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

Davvero una bellissima giornata la prima di questi Campionati Italiani Individuali Indoor 2012  che si sono svolti nel week end appena trascorso ad Ancona, densa di spettacolari risultati, soprattutto per i nostri affiliati!

Ma andiamo con ordine.

Velocità
In questa prima giornata erano presenti i 400 e i 60Hs per tutte le categorie.
400
Tra gli Allievi primeggia Nicola Lorenzi, fratello dello Junior Marco, in 50″28…che dire, un dono di famiglia!
Tra le Allieve invece un ottima prestazione da parte di Lucia Pasquale che finisce i 2 giri di pista in soli 55″39, seconda prestazione all-time a soli 27 centesimi dal Record Italiano di categoria.

Ma ora passiamo al meglio, gli Juniores. Oltre al Record Italiano di categoria fatto da Michele Tricca (47″37, niente di particolare), attualmente secondo tempo mondiale di categoria, hanno partecipato ben due nostri affiliati. Claudio Quagliarotti (il sottoscritto) ha gareggiato subito dopo una bell’influenza, che lo ha provato parecchio durante la gara. Grandissimo risultato invece quello di Vito Incantalupo che in finale è giunto secondo dopo Tricca con il fantastico tempo di 48″56!! Peccato sia stato messo un po’ in ombra dalla superlativa prestazione del suo collega.
60Hs
Grandissimo colpo di scena nella categoria Allievi quando il reatino Francesc0 Proietti, dopo aver primeggiato su tutti nel corso delle batterie, compie un’evidente falsa partenza in semifinale, lasciando così via libera a Alessandro Faragona per il titolo vinto con 7″93. Grandissima sfortuna per il nostro Andrea Bacci che in batteria ferma il cronometro a 8″64 (a 3/100 dall’ultimo qualificato per le semifinali) dopo aver preso il primo ostacolo ed essersi sbilanciato…sarà per la prossima!
Grandissima lotta per il titolo fra le Allieve, anche perché non sono state disputate delle semifinali come nelle altre categorie. Vince Virginia Marassuti (8″72) a pochissimi centesimi sulle altre concorrenti!

Che dire della gara Juniores…la conferma di un altro campione!
Lorenzo Perini, al primo anno di categoria, dopo aver condotto tutte le fasi, vince il titolo italiano con il tempo di 7″91 che lo porta primo tra le lista mondiali stagionali di categoria! Grande risultato quello del nostro Andrea Zambito che si porta a casa un argento meritato con il proprio PB, anche se insidiato da Alessandro Iurig, vittima di un’accesa contestazione nelle semifinali.
“Potere ai piccoli!” diceva Scrappy-Doo. Perfetto per riassumere la finale dei 60Hs Junior femminili in cui le 4 ragazze del 94 presenti primeggiano sulle 4 del 93…anche se tanto piccole non sono visto che stanno per compiere la maggiore età. La migliore è stata Maria Paniz con 8″88.

Mezzofondo

4 atleti al via sui 1500 Juniores maschili, tra di loro il nostro Joao Busotti Neves Junior. Egli riesce a rimanere insieme agli altri 3 per la contesa del titolo e grazie a una delle sue solite volate finali riesce a conquistare il titolo italiano. Complimenti a lui!

Marcia
Grandissima soddisfazione per il nostro Francesco Fortunato nella gara Juniores. Dopo essere partito nettamente in vantaggio (mantenendo una media di 4’05” al chilometro) viene raggiunto dal suo rivale Minei Vito. Insieme danno vita ad un’accesa gara sempre testa a testa. Francesco ad un certo punto sembra molto provato, ma continua a tenere duro, quando ad un chilometro dalla fine il suo avversario viene fermato da un giudice. Francesco allora tira un sospiro di sollievo (visto che il secondo era a più di un minuto di distacco) e giunge primo incontrastato al traguardo in 20’39″10, molto vicino al suo personale! Ma anche Alessandro Cusmai porta a casa una medaglia. Questo infatti, incitato a due giri dalla fine dai suoi compagni sulle tribune, riacquista una sorprendente vitalità e supera il suo avversario riuscendo così a conquistare il bronzo. Complimenti ad entrambi!

In campo Junior Femminile invece, tanto per cambiare, vince Anna Clemente con 14’14″87, da dicembre arruolata in finanza. Dietro di lei a soli 10 secondi troviamo Elena Poli, che con questa prestazione molto probabilmente si è guadagnata la convocazione per il triangolare Indoor che si svolgerà in Francia il 3 Marzo.

Gara appassionata anche quella della marcia Allieve. È un continuo testa a testa tra 3 atlete, nessuna riesce stabilmente a rimanere in prima posizione. Ma alla fine Giorgia Palminsano viene squalificata e Nicole Colombi resta molto provata, quindi va a vincere in tutta tranquillità Giorgia Menis (al primo anno di categoria) con 14’32″37.

Tra gli Allievi si distingue Daniele Todisco (23’03″20), che vince con un margine di 40 secondi su Gregorio Angelini che porta a casa la medaglia d’argento.

Giungiamo dunque ai concorsi:

-Lungo
Grandissime le gare di lungo! Vince il titolo italiano Harold Barruecos Millet. L’allievo cubano vince la gara con un salto di 7,16m proprio all’ultimo salto!
7,63m invece il risultato di Stegano Braga tra gli juniores, a soli 12 centimentri dal PI di Roberto Veglia. Secondo Riccardo Pagan, con l’ottimo 7,39m.
Bellissime le gare di salti nelle file rosa. Assente per le Allieve la sarda Angioi, c’è stata una combattutissima serie di salti che ha visto in fine vincitrice Ottavia Cestonaro con 6,14m al 5° salto.

Peso
A soli 20cm dalla MPI vince il lancio del peso l’allievo Andrea Caiffa che con i suoi 18,66m non ha lasciato speranza ai suoi avversari.

Alle 14.40 sono state interrotte le gare per effettuare una premiazione agli atleti della categoria Allievi/e e juniores che nel corso del 2011 hanno vinto almeno una gara internazionale (16 in totale) e i 16+1 (perché il 17 porta sfortuna) atleti facenti parte del progetto azzurro. Ciò però ha ritardato un poco le gare successive.

È ora di lasciarvi. Che dire…per me è stata davvero una bella esperienza ed auguro a voi tutti di poterla fare!
Buon allenamento a tutti!!

Tutti i risultati (fonte: fidal.it)

Argomenti:

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • German (Austria)
  • Deutsch
  • Danish
  • English
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

La favola Bolt, dal ...

È appena caduta una stella nel cielo dell’atletica e già l’orizzonte della  [ Leggi Tutto ]

LONDRA 2017: sventag...

Il lancio del giavellotto (erroneamente ma ufficialmente nominato tiro) è una delle più  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati del...

Da ormai una settimana siamo a Londra a seguire i nostri primi  [ Leggi Tutto ]

LONDRA2017: Magnani,...

Girando per Londra oggi è impossibile non respirare aria di mondiale; in  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Mon...

Oltre agli Europei U20 di Grosseto, in Italia si è svolta un’altra  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati del...

Da ormai una settimana siamo a Londra a seguire i nostri primi  [ Leggi Tutto ]

FOTO: XXII Attravers...

La città di Massa ha ospitato nella serata di ieri la 22^  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Eur...

Saranno quattro giornate impegnative quelle che vedranno salire sulla pista blu dello  [ Leggi Tutto ]

Eugenio Rossi vince ...

Livorno questa sera è stata la protagonista del salto in alto italiani  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

E’ tempo di Campionati Regionali Assoluti anche in Lombardia, dove lo scorso  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor