Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

pascalmartinotlagardeIl pomeriggio della seconda giornata di gare agli EuroIndoor di Praga si apre con le due semifinali dei 60hs: nelle prima si impone senza se e senza ma Alina Talay con 7″89 (corretto il 7″88 segnato al momento dal timer elettronico). Nella seconda si presenta in prima corsia Giulia Pennella, unica italiana nelle semifinali, che chiude la sua prova in 8″08 (SB eguagliato) ma fuori dalle quattro; il round viene vinto da Serita Solomon che con 7″95 segna anche il suo primato personale. Niente finale quindi per la Pennella.

Due anche le semifinali maschili dei 60hs: il francese Belocian si mette subito in evidenza nella prima finendo nettamente avanti agli altri con 7″53. Qualificato in finale anche il padrone di casa Svoboda, con annessa ovazione del pubblico della O2 Arena. Nella seconda il dominio è sempre francese: primo Bascou con un eccellente 7″46 (miglior prestazione europea dell’anno) , davanti al connazionale Pascal Martinot-Lagarde.






Per quanto riguarda le gare in pista si passa dunque alle semifinali dei 400 m, dove in prima serie c’è Matteo Galvan: grazie ad una gara ben gestita e ad un buon finale, l’atleta delle Fiamme Gialle riesce a cogliere per una manciata di centimetri il secondo posto (46″82), che gli permette di accedere alla finale. Terzo alle sue spalle è il delusissimo Karol Zalewski, fuori dalla finale per 2 centesimi. La seconda semifinale vede partire il favoritissimo Pavel Maslak in sesta corsia: dopo un passaggio in 21″83, il ceco chiude in prima posizione agevolmente in 46″46. Nella terza e ultima ad imporsi con 47″52 è Rafal Omelko (21″66 ai 200) in un finale di gara con tutti i cinque atleti vicini a tal punto che due di loro cadono dopo un contatto a pochi metri dall’arrivo. Maslak sembra comunque fuori portata per tutti.

Fra le donne la prima semifinale del doppio giro di pista vede arrivare davanti a tutte con 52″44 (SB) l’ucraina Nataliya Pyhyda. Miglior prestazione personale dell’anno anche per Denisa Rosolovà che si aggiudica in 52″48 la seconda e ultima semifinale.


Capitolo getto del peso: un immenso David Storl si aggiudica anche questo titolo grazie ad una spallata da 21,23 m. Medaglia d’argento per Asmir Kolasinac (Serbia) con 20,90 m, bronzo al ceco Ladislav Prasil (20,66 m). Da segnalare anche il PB dello junior (al primo anno) Konrad Bukowiecki che fa atterrare il peso 20,46 m.

Nelle qualificazioni del salto in alto Alessia Trost procede pulita nel suo “cammino” fino a 1,91 m, dove commette un errore che la costringe a superare 1,94 m per accedere alla finale. Alla fine l’1,94 arriva e la Trost si qualifica per la finale di sabato, dove saranno presenti anche Licwinko, Kuchina, Beitia e Palsyte.

Prestazione eccellente è quella della britannica Katarina Johnson-Thompson che si aggiudica il titolo europeo del Pentathlon con 5000 punti (dunque un punteggio medio di 1000 punti a gara, a 13 punti dal record del mondo!). A completare il podio sono Nafissatou Thiam (Belgio) con 4696 punti e la ceca Eliska Klucinova (4687, NR).

Nelle qualificazioni dei 3000 m passano il turno atleti quali Ali Kaya, il turco campione europeo juniores a Rieti 2013 sui 5000 e 10000 m, il norvegese Ingebrigtsen, Florian Carvalho e Jesus Espana. La finale a 12 si terrà sabato alle 19:45.


In serata si sono tenute anche le finali dei 60hs: fra le donne a conquistare il titolo di campionessa europea è Alina Talay (7″85), davanti rispettivamente a Lucy Hatton (7″90) e Serita Solomon (7″93). Fra gli uomini la gara vede andare in scena un incredibile dominio degli atleti francesi, che conquistano tutti i gradini del podio. Primo su tutti è Pascal Martinot-Lagarde in 7″49 (SB) su Bascou (7″50) e Belocian (7″52, PB).

Infine, la gara di salto in lungo vede primeggiare lo svedese Michel Tornèus con si laurea campione europeo con il record nazionale di 8,30 m. Dietro di lui il ceco Radek Juska (8,10 m, PB) e l’altro svedese presente in finale che risponde al nome di Andreas Otterling (8,06, PB).

A domani con la finale del salto in alto femminile con Alessia Trost (ore 16:30) e quella dei 400 m maschili con Matteo Galvan in gara alle ore 19:30.

STREAMING

Foto: AP/SIPA/Petr David Josek

Argomenti:

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • International
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

FOTO: 43° Carsolina...

Domenica a Sgonico (TS) si è svolta la 43^ edizione del Carsolina  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

Non è più il periodo di gare su pista, ma gli atleti  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 46^ Corri per ...

Novembre è iniziato e sono iniziate anche le gare di corsa campestre  [ Leggi Tutto ]

Lhoussaine Oukhrid p...

Lhoussaine Oukhrid, atleta marocchino tesserato per la società Ciavano Runners, è stato  [ Leggi Tutto ]

Van Niekerk out alme...

Dopo l’annuncio del ritorno a Londra di Mo Farah e dell’addio al  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

Non è più il periodo di gare su pista, ma gli atleti  [ Leggi Tutto ]

Atletica Insieme: l'...

Domenica piazza Navona, a Roma, ha visto l’atletica protagonista grazie alla manifestazione  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 4° Athletic ...

Quattro Migliori Prestazioni Italiane sono cadute ieri durante le 4^ edizione dell’Athletic Élite  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 2° Jump Exper...

Si è svolta ieri a Chivasso la seconda edizione del Meeting Internazionale  [ Leggi Tutto ]

Montagnani e Dester ...

Nonostante la prima giornata sia stata caratterizzata da un incessante vento, gli  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor