NEWS: Minimi Europei Indoor, sedi dei Campionati Italiani 2015 e modifiche al regolamento

fidalSi è appena conclusa la stagione ed è subito tempo di mettersi al lavoro per il prossimo anno. A tal proposito il Consiglio federale si è riunito per due giorni a Roma, per stabilire molti punti per il 2015.

Resi noti i minimi per la partecipazione ai Campionati Europei Indoor in programma dal 5 all’8 Marzo a Praga che, come sempre, non basteranno per la convocazione, ma saranno “condizione necessaria e non sufficiente”. Per la maglia azzurra andranno raggiunti i seguenti standard:


UOMINI

DONNE

60m

6″65

7″32

400m

47″05

53″15

800m

1’48″00

2’02″00

1500m

3’40″50

4’12″00

3000m

7’52″00

9’02″00

60hs

7″70

8″10

Alto

2,28m

1,92m

Asta

5,60m

4,50m

Lungo

7,95m

6,60m

Triplo

16,70m

14,10m

Peso

19,10m

17,50m



Decise alcune sedi per i campionati federali: Padova si aggiudica i Campionati Assoluti Indoor (21-22 Febbraio), anche se con riserva da sciogliere in seguito ad alcune verifiche. Stessa meta per gli specialisti delle Prove Multiple (24-25 Gennaio). Ancona mantiene i Campionati Juniores e Promesse (7-8 Febbraio) , Allievi (14-15 Febbraio) e Master (27-28 Febbraio e 1 Marzo).
Per la stagione outdoor Rieti ospiterà gli Juniores e le Promesse (12-14 Giugno) e Milano gli Allievi (19-21 Giugno). I Campionati Italiani Assoluti invece saranno a Torino dal 24 al 26 Luglio. Campionato assoluto sui 50Km a Salsomaggiore il 22 Novembre.

Grande novità per il prossimo anno è il Challenge Nazionale di Staffette fissato per il 25-26 Aprile a Jesolo. Il programma gare comprenderà, come per le World Relays, 4×100, 4×200, 4×400, 4×800 e 4×1500.
Importante modifica al regolamento per quanto riguarda il campionato di società: viene accolta la richiesta della Commissione Europea che chiedeva la possibilità di schierare tutti gli atleti cittadini dell’Unione Europea tesserati per le società partecipanti.
Infine, viene introdotto tra i campionati della federazione quello di Ultra-Trail, Assoluto e Master.

Entro il 28 febbraio 2015 dovrà riunirsi l’Assemblea Nazionale Straordinaria per l’esame delle modifiche allo Statuto tra cui spiccano la possibilità di tesseramento individuale e il limite di mandati per gli eletti.

8 commenti su “NEWS: Minimi Europei Indoor, sedi dei Campionati Italiani 2015 e modifiche al regolamento

  1. I minimi sono praticamente uguali a quelli dell’anno scorso per i mondiali di Sopot! La nazionale ha portato 7/8 atleti individuali e la staffetta donne, ergo per questa edizione saranno spero lo stesso numero se non di meno! Sempre che poi gli alti dirigenti fidal non si inventino una formula per portare molta più gente!

Rispondi a luca Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *