Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

Barbara SpotakovaPassati venti giorni dal meeting di New York, si torna in pista per la settima tappa della Diamond League. A Losanna tornano a brillare le stelle del circuito del diamante.

Come di consueto ad aprire la serata sono i discoboli. Si sente l’assenza del dominatore Robert Harting che lascia spazio a Piotr Malachowski che la spunta di 13cm sul cubano Jorge Fernandez, rispettivamente con 66,63m e 66,50m. Il polacco grazie a questa vittoria scavalca Harting e si issa solitario al comando della classifica generale.

Continua, anche in Svizzera, a balzare lontana Carine Ibarguen che pareggia la sua World Leading con un salto Triplo da 14,87m confermandosi la miglior specialista nella stagione. Un’altra dominatrice stagionale, e non solo, è Barbara Spotakovà che vince l’ennesima gara di giavellotto scagliando l’attrezzo a 66,72m tenendo a debita distanza le avversarie. La serata continua con risultati più che prevedibili: a Valerie Adams basta un primo lancio da 20,42m vincere una gara di getto del peso in cui nessuna atleta in tutto il Mondo sembra in grado di avvicinarla anche minimamente.

Scontato ma con il brivido il risultato del salto con l’asta maschile in cui riesce ad affermarsi Renaud Lavillenie  con la misura di 5,87.  Fino a 5,72 il più brillante però, sembrava il brasiliano Tiago Braz che aveva passato agilmente la misura per poi non ripetersi a 5,87.



Kirani JamesLa gara più emozionante della serata va in scena sulla distanza dei 400m. Il campione del mondo e primatista stagionale Lashawn Merritt viene sfidato dal talentuoso ragazzo di Grenada: Kirani James. I due escono appaiati dall’ultima curva ma James reagisce e riparte vincendo in un ottimo 43″74 facendo segnare la miglior prestazione mondiale stagionale e andando a pareggiare il primato personale di Merritt.

Dopo la sconfitta di Merritt un’altra grande favorita cede il passo. Nei 3000m donne Genzebe Dibaba deve piegarsi alla volata di Mercy Cherono che la precede in 8’50’’24, la forte etiope si deve accontentare della seconda moneta con il tempo di 8’50’’81.

Attesissima come sempre in questa stagione la gara di salto in alto maschile. In pedana va in scena un duello, ma non è il solito, infatti Bohdan Bondarenko trova sulla sua strada non Barshim, che si ferma a 2,38m, ma il connazionale Andriy Protsenko che per la prima volta in carriera salta 2,40m. La stessa misura è il limite di Bondarenko che però vince la gara per minor numero di errori.

8,31m è la misura necessaria a Jeff Henderson per aggiudicarsi la gara di salto in lungo davanti a Greg Rutherford che si deve accontentare di 8,19m e del secondo gradino del podio.



Pascal Martinot LagardePascal Martinot Lagarde scende ancora nei 110hs, il francese abbassa ulteriormente il suo primato personale vincendo in 13″06 davanti ad un ottimo Shubenkov che chiude in 13″13.

100m che vedono la conferma di Michelle-Lee Ahye, l’atleta di Trinidad & Tobago dopo lo spaziale 10.85s fatto siglare nella sua terra natale, si conferma vincendo in 10.98s. Alle sue spalle con lo stesso tempo si classifica seconda Murielle Ahoure che piazza il suo primo under 11’’ della stagione. Ancora un duello fin sul filo di lana, nei 400hs a spuntarla è il portoricano Javier Culson che vince in 48.32s, solo 8 centesimi davanti a Michael Tinsley, i due ora sono appaiati in testa alla classifica generale.

Come d’abitudine il finale di serata è riservato perlopiù al mezzofondo. Nei 1500m sfrutta il ritmo tattico Ronald Kwemoi che vince in 3’41’’48 migliorando il suo primato, alle sue spalle altri tre atleti chiudono sotto i 3’31’’ e in 3’’ arrivano ben 10 atleti a sottolineare l’andamento tattico della gara.



Justin GatlinNon fa parte del circuito Diamond League ma è comunque una delle gare più attese, sui 100m il duello Gatlin-Gay  fa diventare la tensione palpabile. Sul rettilineo svizzero Gatlin si distende alla grande a brucia l’avversario grazie ad un 9.80s che non lascia scampo a nessuno, Gay è solo secondo in un comunque buono 9.93s. Gatlin vince anche grazie alla rabbia, infatti il primatista stagionale era stato squalificato per 4 anni per doping mentre la pena di Tyson Gay è stata di solo un anno, per questo Gatlin aveva espresso il suo disappunto.

Vince ancora negli 800m Eunice Jepkoech Sum che sbaraglia la concorrenza correndo in 1’58’’48. Vittoria keniana anche nei 3000 siepi maschili in  cui Jairus Birech non riesce a migliorare la sua WL ma vince con ampio margine in 8’03’’43.

A chiudere la serata sono i 200m maschili. Delude Yohan Blake, solo sesto in 20.48s, davanti invece vola il panamense Alonso Edward che stravince in 19.84s impressionando tutto il pubblico.

Dopo tre settimane di pausa la Diamond League torna a ritmi serratissimi, il prossimo appuntamento sarà quindi a Parigi Sabato 5 Luglio.

Foto di Giancarlo Colombo

Argomenti:

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • German (Austria)
  • Deutsch
  • Danish
  • English
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

La favola Bolt, dal ...

È appena caduta una stella nel cielo dell’atletica e già l’orizzonte della  [ Leggi Tutto ]

LONDRA 2017: sventag...

Il lancio del giavellotto (erroneamente ma ufficialmente nominato tiro) è una delle più  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati del...

Da ormai una settimana siamo a Londra a seguire i nostri primi  [ Leggi Tutto ]

LONDRA2017: Magnani,...

Girando per Londra oggi è impossibile non respirare aria di mondiale; in  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Mon...

Oltre agli Europei U20 di Grosseto, in Italia si è svolta un’altra  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati del...

Da ormai una settimana siamo a Londra a seguire i nostri primi  [ Leggi Tutto ]

FOTO: XXII Attravers...

La città di Massa ha ospitato nella serata di ieri la 22^  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Eur...

Saranno quattro giornate impegnative quelle che vedranno salire sulla pista blu dello  [ Leggi Tutto ]

Eugenio Rossi vince ...

Livorno questa sera è stata la protagonista del salto in alto italiani  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

E’ tempo di Campionati Regionali Assoluti anche in Lombardia, dove lo scorso  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor