Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

Salve a tutti.

Quest’oggi non scrivo come faccio di solito in veste di di inviato toscano, ma per uno sfogo personale, in quanto proprio in questi giorni sono venuto a conoscenza del nuovo regolamento fatto dalla FIDAL e approvato dal M.I.U.R. per i G.S.S. (Giochi Sportivi Studenteschi) e volevo esporlo a tutti voi.

È mio desiderio parlare di questo argomento perché, come ben sapete, la quasi unica forma di “pubblicità” di questo sport è rappresentata dai suddetti G.S.S. e che quindi sono molto importanti per la crescita del nostro amato sport. (basta prendere come esempio Rieti! E io ne so molto al riguardo)

Innanzi tutto  vi riporto qui il link al regolamento così come è stato approvato. (http://www.efs-pisa.it/GSS_normativa/Schede%20Tecniche%202011/SCHEDE%20TECNICHE%20II%20CICLO%202010-11.doc) (pag5-6)

Volevo ora analizzare e commentare, con mie proprie e modeste riflessioni, il neo-regolamento.

Come potete vedere esso riguarda solo la categoria Allievi/e (quello Juniores non è stato ancora rilasciato). Per chi non lo sapesse, da quest’anno il settore Allievi/e comprende gli studenti delle prime tre classi delle scuole superiori e quello Juniores le restanti due. In pratica si è Allievi quando, secondo la FIDAL si è nel secondo anno Cadetti e nei due anni Allievi; si è Juniores quando si è Juniores anche nelle gare FIDAL.

Le gare di corsa hanno avuto 2 interessanti cambiamenti.

1. I 300mt sono stati sostituiti dai 400. Questo però crea alcune interessanti considerazioni: i 300 erano una via di mezzo tra 200 e 400 (per questo è presente nei Cadetti) e quindi ricopre bene la fascia di atleti medio-veloci e resistenti-veloci. Con i 400 si prediligono solo i resistenti-veloci (senza considerare che i 400 sono una gara di enorme sforzo fisico, da tenere in considerazione per i ragionamenti che porterò più avanti). Quindi chi è veloce può solo fare i 100 (già gara super-gettonata) poiché è improbabile trovare uno studente che riesca a gestire un 400.

2. I 110Hs maschili sono stati portati a 0,84 invece di 0,91. Questo favorisce molto gli studenti che si cimentano per la prima volta in questa disciplina (mentre gli atleti della categoria Allievi (Fidal) non saranno molto contenti visto l’improvviso aumento di concorrenza).

Nei salti c’è una grossissima novità…..il salto triplo!

Voglio ricordare a tutti che il salto triplo è una gara che va molto a stimolare il corpo con botte forti (dai piedi alla schiena) a causa dei 3 salti da compiere su terreno solido. Vi assicuro, da ex-triplista, che è facilissimo mettere male un appoggio e ritrovarsi con la schiena dolorante per molto tempo…anche per anni!

Nei lanci unica variazione è l’aumento di 1Kg (da 3 a 4) del peso femminile. Non posso fare dovute riflessione visto che non ne so molto di queste discipline. Certo che, vista come è stilata la classifica (lo vedremo tra poco), secondo me potevano aggiungere anche il giavellotto (o il vortex).

Ed ecco la bella sorpresa…la staffetta!

Infatti non sarà più una semplice 4×100 (troppo banale e poco faticosa), ma bensì una svedese di 100-200-300-400 corsa da atleti facenti parte della squadra. Ma analizzeremo questo punto più avanti..

Ultima diciplina elencata è la marcia. Cari marciatori, non servite a niente!!

Infatti la squadra può fare a meno di voi, se vi volete ammazzare fatelo da soli gareggiando individualmente. Certo, c’è da dire che solitamente i marciatori sono pochi e che la marcia è una gara estremamente tecnica e psicologica, ma insomma perché estrometterli?

“alla finale regionale la squadra finalista dovrà essere composta da 7 atleti.”

Hey…ma i conti non tornano! Come fanno 7 atleti a coprire 9 gare più una staffetta? Ve lo dico io, se scendete un poco troverete questa frase: “Ogni atleta gareggia in 2 gare di due gruppi diversi+ l’eventuale staffetta” Capito? Insomma uno se vuole partecipare ai G.S.S. è costretto a fare 2 gare più la staffetta!!!! 3 gare in un giorno (cosa vietata nel regolamento FIDAL)!!

Pensate alla staffetta. A chi toccherà fare i 300-400? Ovviamente a chi ha già fatto i 1000 o i 400 (più un’altra gara di un altro settore) o comunque un ragazzo/a che ha già fatto ben 2 gare! O comunque la si guardi è una carneficina di studenti!

Certo, per me che sono un atleta allenato, 400centista e ex-triplista ci metto poco a fare un 400 non al massimo e 10mt di triplo con un pezzo della mia vecchia rincorsa….ma chi non ha mai fatto questo sport?? Gli insegni a fare subito 2 tipi di gare diverse?

Per la classifica si prenderanno i migliori punteggi 9 punteggi(secondo le tabelle FIDAL….ma quali?! Quelle Allievi/e?)+ la stafetta su 15 risultati (da contare che in una stessa gara ci possono essere fino a 3 componenti di una stessa scuola).

Inoltre bisogna ottenere “almeno 2 punteggi utili per ogni singolo gruppo di specialità”, insomma i lanci vanno assolutamente coperti (per questo mi chiedevo perché non mettere giavellotto, come è stato messo triplo nei salti), i salti sono 2 più il pericoloso triplo, le corse ok.

Come ciliegina sulla torta “non è prevista la partecipazione di atleti a livello individuale alle finali nazionali”.

Io ricordo con molta nostalgia quei pochi giorni in cui andai alle finali nazionali nel 2009 come campione regionale…che soddisfazione! E ora, invece, è vietata la partecipazione di singoli…insomma sono forte, ma siccome nella mia scuola non si sono iscritti studenti(cosa ben diversa dalle società che possono prendere atleti a piacimento) forti mi arrangio.

Questo sta probabilmente nel fatto che mancano i soldi e che quindi si cerchi di limitare le spese il più possibile (spero davvero sia così) e d’altronde è vero, sono manifestazioni Studentesche, non della federazione e quindi sono le scuole a partecipare….anche se devo ammette un po’ di amaro in bocca  mi resta.

In conclusione io credo che questi provvedimenti (specialmente alcuni) non faranno altro che allontanare la gente dal nostro amatissimo sport. “Vieni ad ammazzarti! Non c’è tempo per provare!” Questo il messaggio che io sento arrivare. Potranno anche esserci problemi economici (come ormai si sente dire da ogni dove), ma alcuni provvedimenti mi sembrano davero paradossali. Che forse vogliano trovare “ Il Campione di domani” subito e in fretta?

Io non sono d’accordo!

Non esistono tanti campioni, i campioni si costruiscono in base all’esperienza maturata anche con “semplici” atleti, anche i “semplici” atleti portano soldi….ma soprattutto anche i “semplici” atleti possono amare e testimoniare a favore del proprio sport!!

Vi ringrazio per avermi sopportato. Gradirei molto discutere con TUTTI voi al riguardo, solo così possiamo affermare di essere TUTTI ATLETI o AMANTI di questo fantastico sport. Commentate l’articolo, parlatene con altri, scrivetemi (anche se preferisco di no, voglio condividere con tutti) insomma…parliamone!

Ringrazio Michele per avermi dato questo spazio nonostante non condivida a pieno le mie considerazioni.

Si spera di rivederci in un occasione più lieta, sotto il mio punto di vista.

Grazie e buon allenamento a tutti!

10 Commenti

  1. daniele ha detto:

    cioè ma è uno scandalo!!!!!! Inanzitutto passare dai 300 ai 400 significa far morire di fatica la maggior parte che non prepara gare di resitenza-velocità,
    inserire il triplo significa “massacrare” il fisico di molti adolescenti non preparati ad un simile sforzo, abbassare l’altezza degli hs non è una cosa molto utile visto che ai praticanti di atletica consente di “tagliare” il richiamo mentre i non praticanti continueranno a saltarli come conigli. 7 atleti per 9 gare non va assolutamente bene, pensate al disgraziato che dovra fare la frazione di 400 metri dopo 2 gare, e poi sta cosa che non si può più andare da individuali alle nazionali è veramente brutta perché leva la possibilità a molti di andarci. Facendo cosi facciamo cattiva pubblicità a questo sport.

  2. Francesco ha detto:

    Claudio, per quanto riguarda la non ammissione degli individuali alle finali nazionali e la staffetta svedese, sono d’accordo…però l’abbassamento degli ostacoli permette anche a studenti non praticanti atletica di poterli fare. Credo che comunque i cambiamenti siano stati fatti all’insegna del risparmio e se questa è l’unica soluzione grazie alla quale le finali nazionali possono ancora essere fatte, dobbiamo accettarle. Meglio così, piuttosto che non le facciano. La soluzione sarebbe spendere un pò più soldi in questo sport e meno in altre merdate!(scusate il termine)

  3. Donatello ha detto:

    In pratica io che farò i 110h dovrei fare un’altra eventuale gara più una frazione di staffetta (sicuramente l’ultima -.-“) … c’è non è normale… immaginate se dovessi fare ostacoli triplo e 400 in staffetta, roba da nn credere…

  4. scusate, ma è un periodo in cui sono pieno d’impegni!!! :S
    dunque, per qunato riguarda l’abbassamento degli ostacoli sono d’accordo con te Francesco, infatti per chi non sà farli e/o è costretto a farli per coprire la gara e per poterne fare 2, gli ostacoli più bassi lo possono favorire nell’apprendimento. La mia era solo una constatazione per chi GIA’ fà gli ostacoli che se li ritrova ben più bassi.
    e sì, sono d’accordo anche sul fatto dei soldi……..o almeno spero sia così, anche se certe scelte potevano essere fatte diversamente, a mio modesto parere.

    Vorrei aggiungere una cosa a cui prima non avevo pensato: essendo presi per la classifica i punteggi tabellari FIDAL delle migliori prestazioni effettuate, basta che in una scuola ci sia uno forte (tipo uno che in 2 gare fà 800 punti) e la squadra, anche se coposta di gente che poi fà pochissimi punti, ha ottime possibilità di prevalere sulle altre.

  5. Ida ha detto:

    Mi farebbe piacere commentare con voi l’opportunità o meno di alcuni cambiamenti ma in questo momento vorrei dire a tutti voi che c’è una situazione peggiore e che richiede l’intervento di tutti voi: l’eliminazione dei ragazzi diversamente abili, vincitori delle fasi regionali di Corsa Campestre, dalle finali nazionali per mancanza di fondi….
    Non pensate che questi ragazzi non siano già sufficientemente penalizzati? Diamo loro una mano dicendo che consideriamo questa scelta priva di buonsenso, sensibilità e solidarietà…

  6. già Ida……io ne avevo solo sentito parlare (pochi giorni fà per di più) e non sapevo bene come era la cosa e purtroppo ultimamente non ho avuto il tempo di informarmi. Sono completamente d’accordo con te, è una cosa ignobile (per non dire altro)!!!!!

  7. Federico ha detto:

    ciaooo scusa io volevo capire quanti atleti possono gareggiare nella fase provinciale???????? e quello che fà i 1000 cosa deve fare oltre la gara che ho elencato???? grazie risp

  8. caro federico è molto semplice:
    – alle provinciali vengono portati un qualsiasi numero di atleti (di solito sono scelti dal comitato provinciale scolastico e/o dalla scuola stessa), il numero PRECISO di 7 atleti/studenti riguarda le Regionali. Quindi alle provinciali si possono portare più atleti, anche per vedere chi portare alle regionali. Il punteggio delle provinciali, però, sarà calcolato come alle Regionali, cioè utilizzando 7 atleti che abbiano coperto…blablabla
    – Chi fà i 1000 poò fare UNA QUALSIASI ALTRA GARA che non sia di corsa. Di fatti un atleta deve partecipare a 2 gare di due settori diversi (corsa-salti, corsa-lanci, lanci-salti). In più è molto probabile che venga chiamato a correre per la staffetta, quindi farà 100 o 200 o 300 o 400 (indovina un pò quale?! :S)
    spero di essere stato chiaro e scusa il ritardo

  9. Maura ha detto:

    ciao…allr da qll ke ho capito io ke ho vinto alla fase provinciale non posso fare la regionale giusto? xk ho vinto come individuale…

  10. cara Maura proprio non saprei, tutto dipende da cosa decide di fare la tua regione, anche se, purtroppo, penso proprio che non saranno aperte per gli individuali visti i risparmi che vogliono fare…
    mi spiace davero molto per te

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • International
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

FOTO: 43° Carsolina...

Domenica a Sgonico (TS) si è svolta la 43^ edizione del Carsolina  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

Non è più il periodo di gare su pista, ma gli atleti  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 46^ Corri per ...

Novembre è iniziato e sono iniziate anche le gare di corsa campestre  [ Leggi Tutto ]

Lhoussaine Oukhrid p...

Lhoussaine Oukhrid, atleta marocchino tesserato per la società Ciavano Runners, è stato  [ Leggi Tutto ]

Van Niekerk out alme...

Dopo l’annuncio del ritorno a Londra di Mo Farah e dell’addio al  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

Non è più il periodo di gare su pista, ma gli atleti  [ Leggi Tutto ]

Atletica Insieme: l'...

Domenica piazza Navona, a Roma, ha visto l’atletica protagonista grazie alla manifestazione  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 4° Athletic ...

Quattro Migliori Prestazioni Italiane sono cadute ieri durante le 4^ edizione dell’Athletic Élite  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 2° Jump Exper...

Si è svolta ieri a Chivasso la seconda edizione del Meeting Internazionale  [ Leggi Tutto ]

Montagnani e Dester ...

Nonostante la prima giornata sia stata caratterizzata da un incessante vento, gli  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor