Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

andrealallioderzoE’’ andata come doveva andare. Un doppio trionfo italiano che a Oderzo mancava da tre anni. L’ultima accoppiata azzurra era stata, nel 2011, quella formata da Daniele Meucci e Anna Incerti. Giovedì 1° maggio, la 19^ edizione della corsa internazionale “Città Archeologica” ha incoronato Andrea Lalli e Silvia Weissteiner, i due atleti che condividevano i favori del pronostico.

Alla prima gara del 2014, dopo l’infortunio subito all’inizio dell’inverno, Lalli ha trovato un avversario irriducibile nell’ucraino Vasyl Matviychuk, sguardo triste per gli eventi che stanno segnando il suo Paese, ma talento da vendere.

Lalli e Matviychuk hanno iniziato a prendere il largo già al termine della prima delle nove tornate di gara. Poi hanno fatto corsa a sé sino all’ultimo giro, quando il cambio di passo del talento molisano ha avuto la meglio sull’ucraino, tra due settimane atteso al via della maratona di Cracovia. Alla fine, Lalli si è detto soddisfatto della sua prova.

“Un mese di preparazione intensa, dopo tre passati a curarmi, mi ha portato a questo livello – ha commentato il tre volte campione europeo di cross -. E’ destino, evidentemente, che la mia stagione parta da Oderzo: ho fatto otto secondi in meno dell’anno scorso (quando fu terzo, ndr), mi sembra un buon auspicio. L’obiettivo è la maratona degli Europei: il debutto a Venezia non mi ha soddisfatto del tutto, ma ogni maratona fa storia a sé, cercherò di fare meglio a Zurigo”.

Alle spalle di Lalli e Matviychuk, separati da 10 secondi, tutti maturati nell’ultimo chilometro di gara, è giunto il diciannovenne Lorenzo Dini, il nuovo che avanza nel panorama del fondo azzurro, bravo a staccare l’esperto marocchino Bamoussa. Quinto l’ungherese Kovacs, prevalso in volata sull’altoatesino Ploner.

silviaweissteineroderzoSilvia Weissteiner ha ripreso la serie vincente a Oderzo, dopo il secondo posto del 2013. Ora sono ben sei (di cui cinque consecutivi, dal 2005 al 2009) i successi dell’altoatesina in Piazza Grande. Quello di ieri è stato il più netto. Silvia ha preso il comando delle operazioni sin dai primi metri di gara, e il suo vantaggio è progressivamente salito: si è corso, in pratica, per le piazze d’onore.

“Era la prima gara dopo tanto tempo e ho voluto mettermi alla prova, seguendo subito il mio ritmo – ha detto l’atleta della Forestale -. Le sensazioni sono state buone, ma gli acciacchi si fanno sentire (Silvia si è presentata a Oderzo con una fasciatura alla caviglia destra, ndr). Credo di essere in ritardo di condizione per poter correre a breve un buon 10.000 metri. Vorrà dire che, in prospettiva degli Europei, punterò tutto sui 5.000”.

Alle sue spalle, staccata di 12”, Valentina Costanza, cui è andato anche il premio speciale – Atleta grintoso di giornata – dedicato a Silvana Magris. Terza, a 22” dalla vincitrice, la veneziana Giovanna Epis. Poi la cubana Yusneysi Santiusti Caballero che ha preceduto la maratoneta Emma Quaglia. Al sesto posto, esattamente come nel 2013, l’altoatesina Anna Stefani, ancora junior.

La giornata di gare era iniziata con la prima prova del Grand Prix Strade d’’Italia (Giovanni Iommi e Donatella Vinci, i più veloci in assoluto sui 10 km di gara). Poi, nel pomeriggio, prima del sipario internazionale, spazio al Grand Prix Giovani e ai diversamente abili, impegnati nel 18° Trofeo Mobilificio Vittoria.

In questa gara, il primo a giungere al traguardo è stato Roberto Piccinini, un handbiker. Ma dietro, tra le carrozzine olimpiche, ha raccolto grandi applausi anche Alvise De Vidi, la stella di casa, al primo impegno agonistico del 2014, ma già con lo sguardo lontano: “A fine maggio, a Grosseto, ci sono i campionati italiani, poi gli appuntamenti internazionali. I Giochi di Rio? Ci penso, ma il 2016 non è dietro l’angolo, prima ci sono tante tappe intermedie”.

Al futuro guardano anche gli organizzatori della Nuova Atletica Tre Comuni. Il 2015 sarà l’anno del ventennale della corsa internazionale “Città Archeologica”. L’affetto degli atleti e il calore del pubblico che, ancora una volta, ha riempito Piazza Grande sono il miglior auspicio per un compleanno da festeggiare alla grande.

RISULTATI. UOMINI. Seniores/promesse/juniores (9,8 km): 1. Andrea Lalli (FF.GG.) 28’28”, 2. Vasyl Matviychuk (UCR) 28’38”, 3. Lorenzo Dini (FF.GG.) 29’10”, 4. Abdoulla Bamoussa (MAR/Brugnera Friulintagli) 29’29”, 5. Tamas Kovacs (UNG) 29’40”, 6. Markus Ploner (Sterzing Volksbank) 29’41”, 7. Mitja Kosovelj (SLO) 29’47”, 8. Dario Santoro (Atl. Potenza Picena) 29’51”, 9. Puhar Rok (SLO) 30’09”, 10. Francesco Bona (Aeronautica) 30’36”. Master (10 km). M35: 1. Patrizio Sangermano (Atl. Roma Acquacetosa) 33’32”. M40: 1. Giovanni Iommi (Gp Livenza Sacile) 32’44”. M45: 1. Domenico Lorenzon (Atl. Valdobbiadene) 33’10”. M50: 1. Flavio Olto (Santarossa Brugnera) 34’25”. M55: 1. Giorgio Centofante (Atl. Riviera del Brenta) 35’15”. M60: 1. Virginio Trentin (Idealdoor Lib. S. Biagio) 36’35”. M65: 1. Dario D’Incal (Athletic Club Firex Belluno) 39’33”. M70 e oltre: 1. Giuliano Bastianon (Mastella Quinto) 47’46”.

Settore giovanile. Allievi (2,5 km): 1. Federico Spinazzè (Silca Ultralite) 8’15”. Cadetti (1,7 km): 1. Riccardo Garbuio (Trevisatletica) 5’31”. Ragazzi (1,7 km): 1. Lothar Antonio Bezzon (Gs Aquila) 6’03”.

Disabili. Handbike. Paraplegici: 1. Roberto Piccinini (Basket e non solo) 21’32”. Carrozzine olimpiche. Paraplegici: 1. Rafael Botello Jimenez (SPA) 22’03”. Tetraplegici: 1. Alvise De Vidi (Aspea) 25’48”.

DONNE. Seniores/promesse/juniores (5,5 km): 1. Silvia Weissteiner (Forestale) 18’04”, 2. Valentina Costanza (Esercito) 18’16”, 3. Giovanna Epis (Forestale) 18’26”, 4. Yusneysi Santiusti Caballero (CUB/Cus Pisa Atl. Cascina) 18’33”, 5. Emma Quaglia (Cus Genova) 18’36”, 6. Anna Stefani (Asv Sterzing Volksbank) 18’37”, 7. Teresa Montrone (Alteratletica Locorotondo) 18’38”, 8. Michela Zanatta (Biotekna Marcon) 18’43”, 9. Micaela Bonessi (Maratonina Udinese) 18’50”, 10. Laura Biagetti (Sport Atl. Fermo) 18’52”.Master (10 km). F35: 1. Debora Pomarè (Us Primiero) 38’21”. F40: 1. Bianca Dotto (Atletica Trevigiana) 39’51”. F45: 1. Donatella Vinci (Road Runners Club Milano) 38’02”. F50: 1. Giorgia Bocchetto (Lbm Sport Team) 40’30”. F55: 1. Maria Urbani (Polisportiva Valdagno) 47’43”.  F60: 1. Ivana Dall’Armi (Atl. Aviano) 44’37”. F70: 1. Fiorenza Simion (Us Primiero) 1h07’25”.

Settore giovanile. Allieve (2,5 km): 1. Verena Stefani (Sterzing Volksbank) 9’36”. Cadette (1,7 km): 1. Nikol Marsura (Trevisatletica) 6’04”.Ragazze (865 m): 1. Miriam Sartor (Montello Runners Club) 2’59”.

CLASSIFICHE COMPLETE

Argomenti:

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • International
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

Dismessi 17 atleti d...

17 atleti. E’ questo il numero di atleti che verranno dismessi da  [ Leggi Tutto ]

Inaugurato il nuovo ...

Dopo anni di attesa, finalmente l’Olindo Galli di Tivoli riapre i battenti.  [ Leggi Tutto ]

Atletica Insieme: l'...

Domenica piazza Navona, a Roma, ha visto l’atletica protagonista grazie alla manifestazione  [ Leggi Tutto ]

Alexandra, Serena e ...

Chiunque frequenti le piste di atletica le avrà viste almeno una volta,  [ Leggi Tutto ]

CDS Allievi 2017 Fin...

A Vicenza le finali dei campionati di società di Allievi ed Allieve  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

Atletica Insieme: l'...

Domenica piazza Navona, a Roma, ha visto l’atletica protagonista grazie alla manifestazione  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 4° Athletic ...

Quattro Migliori Prestazioni Italiane sono cadute ieri durante le 4^ edizione dell’Athletic Élite  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 2° Jump Exper...

Si è svolta ieri a Chivasso la seconda edizione del Meeting Internazionale  [ Leggi Tutto ]

Montagnani e Dester ...

Nonostante la prima giornata sia stata caratterizzata da un incessante vento, gli  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati del...

Da ormai una settimana siamo a Londra a seguire i nostri primi  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor