VARESE : Campionati Italiani Individuali di Corsa Campestre

Risultati (fonte: fidal.it)

Il grande giorno dei Campionati Nazionali di corsa campestre é arrivato! Ed é stato veramente un grande evento, con più di  900 atleti iscritti..

Tutti erano preoccupati perchè era stata prevista neve, ma per fortuna, essendo Varese vicino al lago, é sceso appena qualche fiocco..

Il percorso é stato tracciato nell’Ippodromo Le Bettole di Varese, e devo dire che mi é piaciuto molto.. Era prevalentemente erboso ma scorrevole, con alcuni tratti di sabbia e alcune curve un pò pericolose (di cui una é stata oggetto di numerosi inciampi tra gli atleti :D)

Le gare più popolate sono state il Lungo Uomini (10 km) e quella degli Allievi (5 km), con più di 200 partecipanti. L’unica gara con meno di 100 partecipanti é stata quella delle ragazze Junior.

Sono partite per prime le Junior che nel percorso di 6 km vedono arrivare prima Priska Auf Der in 21’25” la quale essendo svizzera non viene conteggiata in classifica. La maglia di Campionessa Nazionale Junior va quindi a Letizia Titon (21’43”). sul podio assieme a lei Virginia Abate e Camille Marchese che hanno concluso la gara in sprint finale con lo stesso tempo (21’47”).

E’ il turno degli Junior Uomini (8 km), gara a cui ho preso parte anche io. E’ stata una gara veramente tosta, con una partenza velocissima e ritmi veramente alti (basti pensare che io che sono arrivato 58esimo ho girato più o meno a 3’30). La gara ha visto protagonista assoluto, dal primo all’ultimo metro, Andrea Sanguinetti (24’25”), con un distacco di ben 57 secondi dal secondo, l’ItaloMarocchino Yassine Rachik! Terzo l’ItaloSomalo Mohad Abdikadar Sheik (25’28”).

A questo punto si passa alle gare più importanti: Senior/Promesse Uomini (10 km) e Senior/Promesse Donne (8 km).

Nella gara degli uomini, che a dir la verità non era proprio 10 km ma bensì 9,4km, i favoriti Meucci, La Rosa, Slimani e Bona non deludono, contendendosi a vicenda la leadership fin dall’inizio. Ad un cero punto della gara prova a staccarsi Slimani, Meucci però non rimane con le mani in mano e non lo lascia andare, per poi prendere il largo nell’ultimo chilometro ed arrivare trionfante all’arrivo (28’33”).  Secondo Slimani in 28’42 e terzo La Rosa in 28’56”. Primo tra le Promesse Marouan Razine, quinto assoluto.

Protagonista indiscussa tra gli 8 km delle donne le donne é stata Nadia Ejjafini (27’20”). Ha provato a starle dietro Laila Soufyane, ma col passare dei km ha preso un buon distacco. Completa il podio Veronica Inglese, che si é anche classificata prima tra le Promesse.

Tra gli Allievi (5km) c’é stata un’emozionante sfida per il primo posto tra i gemelli Dini e Italo Quazzola. Partono forte i gemelli, seguiti da Quazzola, e rimangono leader per quasi tutta la gara. Nell’ultimo giro però Quazzola aumenta notevolmente di velocità staccando nettamente i suoi avversari (facilitato anche da una quasi-caduta di uno dei 2 gemelli) arrivando indisturbato al traguardo in 16’00”.

La gara delle Allieve (4 km) é stata completamente dominata dalla debuttante Cristhine Santi che non ha rivali e conclude in 14’50”. Seconda Giulia Mattioli in 15’04” allo sprint finale con Isabella Papa e Silvia Visaggi (15’05”).

Oltre ad essere stata una giornata piena di ottimi risultati e soddisfazioni personali, é stata anche un’occasione per conoscere atleti di tutta Italia e passare un bel momento con la squadra.. Io che ci sono stato sia sabato che domenica ho passato 2 giorni memorabili! 🙂

Pubblicato in News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *