Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

NEWS : Lavillenie vola a 6.04m (VIDEO)

Renaud-LavillenieSi è sempre fatto distinguere dagli altri nelle ultime stagioni indoor, ma ieri il campione olimpico in carica Renaud Lavillenie ha superato sè stesso con una poderosa prestazione, eseguita nella città di Rouen.

La gara in sè si è aperta con grandi emozioni, data la presenza di accaniti avversari come il campione del mondo 2011  Pawel Wojciechowski, Kevin Menaldo e il britannico Luke Cutts.

La gara è andata avanti senza intoppi fino a 5,83, misure già importanti con ancora tre atleti in gara a dare spettacolo; a questa altezza sono usciti Wojciechowski e Menaldo, mentre Cutts passa alla prima ( record britannico). Lavillenie sembra sconfitto dopo due errori ma alla terza è riesce ad infilare il salto giusto. Vedendosi in vantaggio, Cutts decide di passare a 5,88, meta che però non riesce a valicare, a differenza del francese che passa agilmente l’asticella.

Lavillenie prende quindi in mano la situazione, prima ponendo il limite a 5,93, passandolo alla prima, quindi, evidentemente conscio dello stato di forma in cui si trova, fa porre l’asticella a 6,04, anch’esso passato agilmente alla prima prova, abbattendo così il suo stesso record nazionale.





E' sicuramente una liberazione per Lavillenie dopo la beffa dello scorso anno quando riuscì a saltare 6,07 a Goteborg, dove per uno scherzo del destino l'asticella rimbalzò finendo sopra il supporto che effettivamente dovrebbe, per regolamento, reggerla, invalidando così il gran salto.

Dopo il 6,04, Lavillenie ha fatto alzare la misura fino al record del mondo di 6,16 (1 cm più dello zar Bubka), facendo vedere tre tentativi nulli ma per niente lontani da un possibile valicamento.

A questo punto Lavilennie avvicina sempre di più il secondo posto tra i migliori saltatori indoor, occupato dall'australiano Hooker con 6,06, saltato a Boston nel 2009, mentre lassù rimane, per il momento,  sua maestà Sergej Bubka con 6,15.

Foto Adrian Dennis/AFP

Argomenti:

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • International
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

FOTO: 43° Carsolina...

Domenica a Sgonico (TS) si è svolta la 43^ edizione del Carsolina  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

Non è più il periodo di gare su pista, ma gli atleti  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 46^ Corri per ...

Novembre è iniziato e sono iniziate anche le gare di corsa campestre  [ Leggi Tutto ]

Lhoussaine Oukhrid p...

Lhoussaine Oukhrid, atleta marocchino tesserato per la società Ciavano Runners, è stato  [ Leggi Tutto ]

Van Niekerk out alme...

Dopo l’annuncio del ritorno a Londra di Mo Farah e dell’addio al  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Reg...

Non è più il periodo di gare su pista, ma gli atleti  [ Leggi Tutto ]

Atletica Insieme: l'...

Domenica piazza Navona, a Roma, ha visto l’atletica protagonista grazie alla manifestazione  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 4° Athletic ...

Quattro Migliori Prestazioni Italiane sono cadute ieri durante le 4^ edizione dell’Athletic Élite  [ Leggi Tutto ]

FOTO: 2° Jump Exper...

Si è svolta ieri a Chivasso la seconda edizione del Meeting Internazionale  [ Leggi Tutto ]

Montagnani e Dester ...

Nonostante la prima giornata sia stata caratterizzata da un incessante vento, gli  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor