NEWS : I requisiti FIDAL per diventare Atleta Elite di mezzofondo, fondo e marcia

fidalNella pubblicazione dei regolamenti FIDAL 2014 forse era passata inosservata una nuova regola che cambia le carte in tavola agli organizzatori delle manifestazioni su strada.

Stiamo parlando della creazione di una nuova categoria di atleti, gli Atleti Elite, che non potranno partecipare a gare di livello Regionale e Provinciale se non della Regione/Provincia in cui si trovano le rispettive società di appartenenza.

Una norma controversa, che se da un lato dà finalmente senso alla differenza tra gara Regionale e gara Nazionale, dall’altro impedisce agli atleti di punta che non sono in gruppi sportivi di partecipare a parecchie manifestazioni ad ingaggio che servivano a sostenere la propria attività. Fino a qualche giorno fa infatti la differenza tra una gara Regionale e una Nazionale era semplicemente la presenza nel calendario nazionale sul sito Fidal.it, un vantaggio minimo vista la diffusione dei social network che per mettono una visibilità forse anche maggiore. La prassi quindi era diventata creare solo manifestazioni regionali e invitare chiunque, cosa che ora non potrà più farsi.

Di seguito la tabella che sancisce l’appartenenza alla categoria Elite, ovvero i 920 punti tabellari in gare su pista, mentre sono Atleti Elite indistintamente tutti i tesserati in gruppi sportivi militari.

SPECIALITA’

UOMINI

DONNE

3000m

8’13″51

9’45″04

5000m

14’15″96

16’51″33

10000m

30’03″98

35’40″84

3000st

9’08″08

10’33″82

Marcia 5km

/

23’53″09

Marcia 10km

43’32″36

/

10km Strada

30’15”

34’30”

Maratonina

1h05’30”

1h17’00”

Maratona

2h18’00”

2h40’00”

Sono valide le prestazioni conseguite nei due anni precedenti, ovvero in questo caso 2012 e 2013. La FIDAL pubblicherà ogni 6 mesi la lista degli Atleti Elite che sancirà la possibilità di iscriversi o meno alle manifestazioni regionali. Quindi se un atleta migliora il suo personale portandolo al di sotto di uno di questi minimi non sarà automaticamente Atleta Elite ma dovrà aspettare l’aggiornamento della lista del 30 Giugno o del 31 Dicembre. La prima lista ufficiale verrà pubblicata nei prossimi giorni sul sito federale.

Ricordiamo che questo vale solo per le gare su strada, per le gare su pista rimane tutto invariato.

Voi cosa ne pensate di questa regola? E’ giusta o porta solo svantaggi alla disciplina?

7 commenti su “NEWS : I requisiti FIDAL per diventare Atleta Elite di mezzofondo, fondo e marcia

  1. sicuramente diminuirà lo spettacolo nelle corse su strada, solo atleti di interesse regionale e spettacolo sicuramente non all’altezza delle altre volte, quindi meno soldi di montepremi e meno soldi anche per i vincitori…

  2. Potrei capire questa norma se l’obiettivo fosse quello di evitare che gli atleti più forti corrano troppo dietro ai soldi delle manifestazioni podistiche e dedichino meno cura alle competizioni più importanti. Tuttavia ci dovrebbe essere qualcosa in cambio per questi atleti, cioè la federazione dovrebbe in qualche modo sopperire alla “perdita” dell’atleta, vuoi finanziaria, vuoi di “immagine” o altro. Vedremo come funziona e potremo giudicare meglio dopo.

  3. Ma per esperienza so che nelle gare su strada la verifica sul campo in fase di iscrizione basata sull’archivio fidal aggiornato (che pochi aggiornano) è praticamente impossibile e sono convinto che su 100 atleti Elite che si iscrivono ne verranno respinti 1 o 2 al massimo. Poi fatta la regola c’è il sistema per eluderla, basta che l’ìatleta o la societa abbia una doppia affiliazione UISP o altro e si iscrive con la società UISP, che di fatto sfugge a qualsiasi controllo e può correre a pieno diritto ovunque. Insomma continuamo a complicarci la vita.

  4. gli atleti bravi servono da stimolo ed è necessario farli correre ovunque, inoltre sono un bellissimo biglietto da visita per la fidal. perchè nascondere il talento ed abbassare il livello delle manifestazioni? non condivido assolutamente questa scelta che lede anche gli organizzatori già in difficoltà, così non troveranno più sponsor e saranno costretti a chiudere. fidal devi far correre tutti, stimolare l’agonismo e sostituire le persone che non contano con uomini utili e capaci. ci sono consiglieri nazionali , regionali etc che hanno ossidato l’anima della fidal. non è possibile che questi cancri sono sempre a comandare da 20 anni. cambia tutto e vedrai che risorgerai in pochi anni .

  5. per me questa regola fatta solo per i stranieri perché italiani che hanno questi minimi saranno maximo 2di uni spicialita ma e cosi corriamo più forte ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *