Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

Yeman CrippaE’ una trasferta decisamente vittoriosa quella di Yeman Crippa in terra inglese, dove si è cimentato nei 5000 metri in un meeting stellare, sia per personaggi in gara che per prestazioni effettive.

Il trentino delle Fiamme Oro è sceso in pista per affrontare i 25 giri al coperto, gara in cui il favorito d’obbligo rispondeva al nome di Sir Mo Farah, atleta che non necessita certo di descrizioni. Il primo a tagliare il traguardo è stato proprio l’inglese di origini somale con il nuovo primato europeo indoor di 13’09″16 in una gara decisa nella volata dell’ultimo giro e che, a quanto pare, sarà la sua ultima di sempre al coperto.

Crippa, staccato dal gruppetto dei quattro di testa, è riuscito a chiudere la prova al quinto posto col crono di 13’23″99, tempo che vale il nuovo primato italiano assoluto indoor, appartenente in precedenza a Venanzio Ortis e siglato nel 1992.

 

Numerose sono state le prestazioni degne di nota in quel di Birmingham, a partire dai 60 metri: fra gli uomini, da sottolineare il 6″55 di Ronnie Baker e il 6″58 di Kim Collins, mentre al femminile è stata Elaine Thompson a piazzare il mondiale stagionale con 6″98.

Un’altra prestazione di livello eccellente è arrivata da Andrew Pozzi, che chiudendo i 60hs ostacoli in 7″43 ha ottenuto il nuovo personale e il primo posto nelle classifiche mondiali 2017.

Infine, da segnalare anche il record nazionale sui 1000 metri per Laura Muir con il crono di 2’31″93.

Video dell’ultimo giro della gara dei 5000 metri:

Foto Gianluca Fortunato/trackarena.com

Argomenti:

1 commento

  1. fabio funiciello ha detto:

    errata corrige 1892 e 1992 altrimenti venanzio ortis era degno della fantascienza di verne piu o meno contemporanea al presunto 1892 ma e uno stupido errore di battitura. ciao ragazzi e complimenti per il sito e tutto il lavoro che ci sta dietro

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • [de_AT]
  • Deutsch
  • [dk_DK]
  • [en]
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

Ufficializzati i min...

Si è disputato a Roma il Consiglio Federale che ha ufficializzato i  [ Leggi Tutto ]

Silvia Salis: "L'atl...

Due Olimpiadi, due Mondiali e tre Europei, due medaglie, un oro e  [ Leggi Tutto ]

Vittoria in piazza p...

Sull’onda del successo riscosso negli scorsi anni, a Siena, sabato scorso, si  [ Leggi Tutto ]

Saldi atletica, 50% ...

Dopo il grande successo del codice sconto che ci aveva fornito la  [ Leggi Tutto ]

Saldi atletica, 50% ...

Dopo il grande successo del codice sconto che ci aveva fornito la  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Ita...

Lo scorso fine settimana il Raul Guidobaldi di Rieti ha ospitato i  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Ita...

Lo scorso fine settimana si sono concluse le gare indoor nazionali con  [ Leggi Tutto ]

Muktar Edris e Helle...

Sui prati di San Giorgio a Legnano (MI) è andato ieri in scena  [ Leggi Tutto ]

4 medaglie per l'Ita...

Una giornata calda e soleggiata ha accolto gli atleti provenienti da tutta  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

E anche questa edizione delle campestri Corri per il Verde di Roma  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor