Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

Martina CaironiArriva dal mondo dell’atletica la portabandiera dell’Italia ai Giochi Paralimpici di Rio 2016; si tratta di Martina Caironi, atleta che dalle Olimpiadi di Londra 2012, in cui ha vinto la medaglia d’oro, si è solamente migliorata arrivando ad essere la prima donna con una gamba amputata ad abbattere il muro dei 15″ sui 100m.

Non è stata una scelta semplice per il presidente del Comitato Paralimpico Luca Pancalli, che dopo aver analizzato per più volte i vari atleti che avrebbero potuto avere l’onore di portare la bandiera dell’Italia davanti al pubblico dello stadio di Rio ha deciso di premiare l’atleta delle Fiamme Gialle.

Martina incarna un sogno, è il segnale che dà speranza alle persone che partendo dal nulla dopo un incidente stradale come è successo a lei, si rimette in pista a sognare dichiara Pancalli – L’ho scelta non solo per i risultati agonistici, ma per come Martina interpreta il ruolo di atleta, per la sua disponibilità a portare la voce di tutti gli atleti paralimpici in giro per le scuole nel nostro Paese e a segnalare l’importanza dello sport nella vita dei disabili“.

Martina ha subito l’amputazione della gamba a 18 anni dopo un incidente in motorino ma questo non le ha impedito di mettersi in gioco e da Londra 2012 ha iniziato a collezionare medaglie e record da ogni manifestazione. Al momento detiene il record sui 100m T42 in 14″61, frantumato svariate volte da quei Giochi Olimpici che la videro salire sul gradino più alto del podio in 15″87, quello dei 200m T42 in 31″73 ed ha eguagliato il WL nel lungo con 4.60m.

Adesso parteciperà alla sua seconda Olimpiade e non lo farà solamente sui blocchi ma anche sotto gli occhi del pubblico e della sua squadra portando la nostra bandiera durante la cerimonia di apertura.

Foto Gareth Copley/Getty Images Europe

Argomenti:

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • English
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

FOTO: Meeting Indoor...

Uno alla volta tornano in attività tutti i nostri fotografi. Lo scorso  [ Leggi Tutto ]

Bekele cade e si rit...

Doveva essere la notte di Kenesisa Bekele, doveva essere la notte dove  [ Leggi Tutto ]

Better apre allo str...

I video e in particolare lo streaming stanno invadendo sempre di più  [ Leggi Tutto ]

RECENSIONE: "Correre...

Avete mai provato ad andare in libreria e cercare un libro sull’atletica?  [ Leggi Tutto ]

STREAMING: Kenesisa ...

Andrà in scena venerdì, 2o gennaio, la Standard Chartered Dubai Marathon, la  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

Muktar Edris e Helle...

Sui prati di San Giorgio a Legnano (MI) è andato ieri in scena  [ Leggi Tutto ]

4 medaglie per l'Ita...

Una giornata calda e soleggiata ha accolto gli atleti provenienti da tutta  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

E anche questa edizione delle campestri Corri per il Verde di Roma  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

Procede tappa dopo tappa anche l’edizione 2016 delle Corri per il Verde organizzate  [ Leggi Tutto ]

Sara Dossena e Marou...

La terza tappa prevista per un posto in squadra durante i Campionati  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor