Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

Siamo esseri umani, non animali.” Queste le tristi e agghiaccianti parole impresse in una lettera in lingua mandarino, scritta nel 1995 da Wang Junxia primatista del mondo dei 3.000 e 10.000 metri.

Per molti anni, ci ha costretto a prendere una grande dose di droghe illegali. Era vero.

Sembra che si parli di una storia di esperimenti e soprusi, atti, in questo caso, a portare avanti il nome delle Repubblica Popolare Cinese grazie allo sport, come fu negli anni ’80 nell’URSS e nella Germania Est.



Ma Junren negli anni ’90 è l’allenatore dei fondisti cinesi, addestrati con metodo e rigidità militare. Le chiamavano ” L’esercito di Ma”: atlete costrette ad una vita quasi monastica con intensi allenamenti in tibet, col divieto di tenere i capelli lunghi e l’obbligo di consumare brodo di tartaruga, l’elisir magico che, secondo Junren, dava la linfa per i record. Nel solo 1993, la squadra ha distrutto un totale di 66 record, tra nazionali e mondiali.

Wang Junxia, punta di diamante dell’ Esercito di Ma,  dopo aver vinto una medaglia d’oro nella 10.000 ai Campionati del Mondo Junior di Seoul, fece il famoso salto di qualità fino all’Olimpo del fondo con risultati sensazionali solo un anno più tardi.

Ha vinto l’oro 10.000m ai Mondiali IAAF di Stoccarda in 30’49”30, nonostante sostenendosi malata prima della gara.

Tre settimane più tardi, Wang ha strabiliato il Mondo, diventando la prima donna sotto la mezzora sui 10.000:  29’31”78, tempo seguito dal record dei 3.000 , fissato a 8’06”11.



A 20 anni di distanza, le parole di Junxia nella lettere incriminata fanno provare rabbia ma anche compassione, per atlete costrette a doparsi per il bene dello Stato.

Figura controversa, Ma è rimasto allenatore della nazionale cinese fino Sydney 2000, dove sei atleti della squadra furono sospese in vista delle Olimpiadi per aver fallito un test antidoping. Sembra che l’allenatore cinese prendesse bonus dallo stato in base ai risultati dei propri atleti, a quanto pare aiutati non solo dal brodo di tartaruga.

Adesso la IAAF si muoverà con i piedi di piombo, dato che alcune atlete cinese di quella brigata sono state anche inserite nella Hall of Fame della Federazione Mondiale. La prima mossa sarà quella di cercare di autenticare la lettera, che se si rivelasse vera, darebbe un punto di vantaggio alla British Athletics, la quale ha già detto e ripetuto di essere favorevoli all’azzeramento dei record mondiali.

Foto: AFP/Getty Images

Argomenti:

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • English
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

FOTO: Meeting Indoor...

Uno alla volta tornano in attività tutti i nostri fotografi. Lo scorso  [ Leggi Tutto ]

Bekele cade e si rit...

Doveva essere la notte di Kenesisa Bekele, doveva essere la notte dove  [ Leggi Tutto ]

Better apre allo str...

I video e in particolare lo streaming stanno invadendo sempre di più  [ Leggi Tutto ]

RECENSIONE: "Correre...

Avete mai provato ad andare in libreria e cercare un libro sull’atletica?  [ Leggi Tutto ]

STREAMING: Kenesisa ...

Andrà in scena venerdì, 2o gennaio, la Standard Chartered Dubai Marathon, la  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

Muktar Edris e Helle...

Sui prati di San Giorgio a Legnano (MI) è andato ieri in scena  [ Leggi Tutto ]

4 medaglie per l'Ita...

Una giornata calda e soleggiata ha accolto gli atleti provenienti da tutta  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

E anche questa edizione delle campestri Corri per il Verde di Roma  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

Procede tappa dopo tappa anche l’edizione 2016 delle Corri per il Verde organizzate  [ Leggi Tutto ]

Sara Dossena e Marou...

La terza tappa prevista per un posto in squadra durante i Campionati  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor