Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

Sebastian CoeIl mondo dell’atletica ha subito un’altra scossa, forse più potente di tutte quelle ricevute fino a questo momento. Sono passati alcuni giorni da quando l’ex Presidente della IAAF, Lamine Diack, è stato arrestato dalla polizia francese con l’accusa di corruzione e riciclaggio di denaro.

Dopo i numerosi scandali riguardanti atleti dopati adesso lo spettro dell’anti sportività ha raggiunto anche i vertici della Federazione Mondiale, vertici che avrebbero dovuto garantire la totale pulizia degli atleti.



Il neo Presidente della Federazione, Lord Sebastian Coe, ha aspettato qualche giorno prima di pronunciarsi sull’argomento “Il fatto che persone nel nostro sport abbiano presumibilmente estorto soldi a atleti colpevoli di violazione di doping è aberrante -afferma- Sono shockato, arrabbiato e costernato. Questi sono giorni bui”.

Dove ci sono fragilità nel sistema, che possono avere permesso queste estorsioni, noi le rafforzeremo“, questo sarà uno degli obbiettivi che si è prefissato l’ottocentista inglese durante il suo mandato; il prossimo mese creerà un‘unità indipendente di cui farà parte un tribunale, anch’esso indipendente, in cui verranno ascoltati i singoli atleti, allenatori e personaggi che hanno avuto a che fare con il doping in modo da togliere il processo di ascolto dalle mani delle singole federazioni, che come abbiamo spesso visto tendono a nascondere la verità integrale.



Riguardo alle accuse che la IAAF non sia stata in grado di tenere sotto controllo la situazione doping, Coe afferma che ogni singolo caso che è seguito dalla WADA era già stato individuato dalla Federazione Mondiale grazie al controllo dei passaporti biologici degli atleti.

Per oggi è invece prevista la riunione di una commissione indipendente per giudicare gli atleti russi trovati positivi; la IAAF ritiene che la Federazione Russa sia stata troppo clemente con i propri atleti e che le sanzioni date non siano abbastanza soddisfacenti.

Sempre oggi la WADA terrà a Ginevra una conferenza stampa per parlare di quello che hanno fornito agli inquirenti francesi.

Foto Getty Images

Argomenti:

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • English
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

Cellario a Modena su...

Quello appena concluso è stato per molti atleti il ritorno alle competizioni  [ Leggi Tutto ]

Heather Arneton port...

A novembre vi avevamo detto di ricordarvi il nome di Heather Arneton,  [ Leggi Tutto ]

Usain Bolt vince i K...

La bacheca di Usain Bolt non è mai sazia di premi; e  [ Leggi Tutto ]

Muktar Edris e Helle...

Sui prati di San Giorgio a Legnano (MI) è andato ieri in scena  [ Leggi Tutto ]

Domani il Campaccio ...

Come da tradizione ogni 6 gennaio nei prati di San Giorgio su  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

Muktar Edris e Helle...

Sui prati di San Giorgio a Legnano (MI) è andato ieri in scena  [ Leggi Tutto ]

4 medaglie per l'Ita...

Una giornata calda e soleggiata ha accolto gli atleti provenienti da tutta  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

E anche questa edizione delle campestri Corri per il Verde di Roma  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

Procede tappa dopo tappa anche l’edizione 2016 delle Corri per il Verde organizzate  [ Leggi Tutto ]

Sara Dossena e Marou...

La terza tappa prevista per un posto in squadra durante i Campionati  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor