Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

Julius YegoOrmai è noto come molti rappresentati della squadra qatariota sia composta da ex cittadini di altri paesi africani, spesso Kenioti, assoldati per le gare di fondo.

A far cambiare cittadinanza agli atleti è la sfavillante ricchezza del Qatar, il quale paga molto bene il cambio di bandiera.

Questa volta ad essere stato tentato dal denaro sembra essere stato niente popò di meno che il nuovo campione del mondo del giavellotto Julius Yego.


La vicenda è stata rivelata da un assistente di nazionalità qatariota dell’hotel in cui albergava Yego a Pechino.

Costui, rimasto anonimo, ha raccontato che tre uomini lo hanno avvicinato per chiedere informazioni sul numero di stanza di Yego, freschissimo vincitore del titolo mondiale. Dopo aver tergiversato un po sul da farsi, i tre uomini avrebbero dichiarato espressamente all’assistente d’hotel l’importo che Yego avrebbe ricevuto se avesse cambiato nazione: 1.000.000.000 di scellini kenioti, equivalenti a poco più di 8,5 milioni di euro, una cifra altamente considerevole.

Infine, sempre a suo dire,  i tre uomini hanno raggiunto la stanza di Yego e parlato col neo-iridato per trattare l’affare. Julius Yego, dimostrando grande attaccamento al suo paese, avrebbe declinato l’offerta, dicendosi orgogliosissimo di far parte del Kenya.


Tuttavia il giavellottista di casa in Finlandia ha smentito categoricamente in una intervista l’intera vicenda.

Perché dovrei farlo?” Ha detto il nuovo campione del mondo. “I soldi non mi possono portare da qualsiasi parte. Chi mi riconoscerebbe in Qatar? Quanti keniani hanno preso la loro nazionalità per poi tornare indietro piangendo?“.

 

Foto: Adrian Dennis/AFP

Argomenti:

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • English
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

Bekele cade e si rit...

Doveva essere la notte di Kenesisa Bekele, doveva essere la notte dove  [ Leggi Tutto ]

Better apre allo str...

I video e in particolare lo streaming stanno invadendo sempre di più  [ Leggi Tutto ]

RECENSIONE: "Correre...

Avete mai provato ad andare in libreria e cercare un libro sull’atletica?  [ Leggi Tutto ]

STREAMING: Kenesisa ...

Andrà in scena venerdì, 2o gennaio, la Standard Chartered Dubai Marathon, la  [ Leggi Tutto ]

Cellario a Modena su...

Quello appena concluso è stato per molti atleti il ritorno alle competizioni  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

Muktar Edris e Helle...

Sui prati di San Giorgio a Legnano (MI) è andato ieri in scena  [ Leggi Tutto ]

4 medaglie per l'Ita...

Una giornata calda e soleggiata ha accolto gli atleti provenienti da tutta  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

E anche questa edizione delle campestri Corri per il Verde di Roma  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

Procede tappa dopo tappa anche l’edizione 2016 delle Corri per il Verde organizzate  [ Leggi Tutto ]

Sara Dossena e Marou...

La terza tappa prevista per un posto in squadra durante i Campionati  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor