Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

felixSembra quasi un paradosso: i più veloci non hanno vinto! Perchè nella staffetta non conta il singolo ma la squadra e la somma di ogni passaggio, preso al momento in cui il testimone si stacca dalle mani del portatore; ma perchè non rendere giustizia a questi atleti che sono riusciti a produrre qualcosa di fantastico?

Ieri abbiamo visto due grandi sfide sulle 4×400, sia maschili che femminili, dove diversi pronostici non sono stati rispettati ed a sorpresa abbiamo visto squadre portarsi a casa metalli a dispetto di altri; ma chi sono stati i due atleti più veloci delle due prove?

Uno standing ovation infinito deve essere fatto alla piccola ma atomica fidanzatina d’America Allyson Felix. Piazzata in una terza frazione giudicata controversa, ricevuto il testimone da Natasha Hastings è partita all’inseguimento della portacolori della Giamaica, già avanti di una ventina di metri.


La Felix, col suo passo leggero che sembra quasi non esprimere forza (tutto il contrario), è andata lentamente a chiudere il gap andando a superare l’atleta giamaicana a 30m dalla zona cambio, dove ha poi passato il testimone a Francena McCorory.

L’ultima staffettista americana è però caduta nella trappola della caraibica Williams Mills che, rimasta dietro all’americana, ha poi messo la freccia verso l’oro iridato.
In  tutto ciò, la fatica di Allyson Felix è stata cronometrata in 47”72, crono pazzesco se si pensa che il record del mondo donne sulla prova singola è di Marita Koch a 47”60, tempo mai più riavvicinato. Seppur lanciato, questo tempo incredibile fa capire quanto la statunitense possa scendere ancora sui 400m.

Proprio a Pechino la Felix ha stabilito il PB a 49”26, risultato da cui, con una gestione più oculata, si possono togliere altri decimi importanti andando abbondantemente sotto i 49 secondi, magari avvicinando anche le prime 10 posizioni del ranking mondiale all-time, dove imperversano Germania Est, URSS e Cecoslovacchia: i famosi anni ’80 del doping sovietico. Unica mosca bianca del gruppo è Maria-Jose Perec, la francese che fu capace di 48”25 nel 1996.



Tra gli uomini i super favoriti erano chiaramente gli Stati Uniti, ma perchè non provarci?
Questo deve essere quello che ha pensato l’ultimo frazionista della Giamaica Javon Francis, il quale dopo aver preso in consegna il testimone in quinta posizione ha sparato come un cannone cercando subito di andare davanti. C’è riuscito e vi è rimasto fino agli ultimi 100m, dove però l’attendeva al varco Mr. Acido Lattico, il quale ha assunto le forme di LaShawn Merritt che, dall’alto della sua esperienza, ha atteso che Francis iniziasse ad imballarsi per andargli via rimbalzando di piedi.

Sulla scia di Merritt si sono accodati anche il portacolori del Trinidad, Cedonio, e l’inglese Rooney. Proprio Rooney è riuscito nella piccola impresa di superare, forse col primo strato di tessuto della maglietta GB, il corridore Giamaicano molto provato. Alla fine, al controllo dei millesimi, Gran Bretagna al bronzo e Giamaica alla medaglia di legno, ma Javon Francis potrà dire di essere stato il più veloce della 4×400 con uno split da 43”52.



 

Foto: Getty Images

Argomenti:

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • Austrian
  • Deutsch
  • Danish
  • English
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

Heather Arneton port...

A novembre vi avevamo detto di ricordarvi il nome di Heather Arneton,  [ Leggi Tutto ]

Usain Bolt vince i K...

La bacheca di Usain Bolt non è mai sazia di premi; e  [ Leggi Tutto ]

Muktar Edris e Helle...

Sui prati di San Giorgio a Legnano (MI) è andato ieri in scena  [ Leggi Tutto ]

Domani il Campaccio ...

Come da tradizione ogni 6 gennaio nei prati di San Giorgio su  [ Leggi Tutto ]

Ashton Eaton e Brian...

Tristi notizie per l’Atletica sono arrivate ieri sera. Il primatista mondiale di decathlon  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

Muktar Edris e Helle...

Sui prati di San Giorgio a Legnano (MI) è andato ieri in scena  [ Leggi Tutto ]

4 medaglie per l'Ita...

Una giornata calda e soleggiata ha accolto gli atleti provenienti da tutta  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

E anche questa edizione delle campestri Corri per il Verde di Roma  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

Procede tappa dopo tappa anche l’edizione 2016 delle Corri per il Verde organizzate  [ Leggi Tutto ]

Sara Dossena e Marou...

La terza tappa prevista per un posto in squadra durante i Campionati  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor