Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

coniA quanto pare anche i colori italiani sono saltati fuori dall’inchiesta portata avanti dalla rete televisiva ARD ed il giornale inglese Sunday Times.

Andiamo con ordine però.

Oltre ai famosi 12.000 esami del sangue di 5000 atleti sospetti, i numeri iniziano a dipanarsi più chiari, dividendosi per disciplina, rassegna è nazionalità.

L’evento più sporco degli ultimi anni, dalle liste, sembra quello iridato ad Helsinki nel 2005, con 21 atleti non regolari. Subito dopo in classifica arriva Osaka 2007 con 20 mentre il bronzo va alla prima Olimpiade del conto, ovvero Pechino 2008 con 19 casi. Medaglia di legno per tre, ovvero Edmonton 2001, Atene 2004 e Daegu 2011, entrambi con 16 irregolari. Concludiamo quindi con i 14 casi sospetti per Berlino 2009 e Saint Denis 2003.

In tutto ciò, la disciplina più gettonata sono stati i 1500m con 29 atleti a rischio, seguiti dalla marcia 20km, 28 casi.




Passiamo però adesso alle nazioni.

Per quanto ne possa dire il ministro dello sport russo, la Russia sembra proprio il paese più ricorrente con 30 test non proprio cristallini, seguiti a ruota come un funesto treno da Ucraina (28), Turchia (27), Grecia (26), Marocco (24), Bulgaria  (22), Bahrain (20), Bielorussia  (19), Slovenia (16), Uganda e Romania (13).

L’Italia fortunatamente è molto più giù con 6 casi sospetti, che vale il 28 esimo posto insieme a Lituania, Belgio, Messico e Germania. Sotto a 5 casi troviamo invece la Francia, USA e Cina mentre la Gran Bretagna è ancora più virtuosa con 4 casi.

Insomma, nessuno sembra indenne dalla tentazione del risultato ottenuto con aiuti illeciti, aspettiamo quindi una veloce e quanto mai risolutiva risposta dalla WADA e dal nostro CONI.

QUI TROVATE IL DOCUMENTARIO COMPLETO

Argomenti:

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • [de_AT]
  • Deutsch
  • [dk_DK]
  • [en]
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

Silvia Salis: "L'atl...

Due Olimpiadi, due Mondiali e tre Europei, due medaglie, un oro e  [ Leggi Tutto ]

Vittoria in piazza p...

Sull’onda del successo riscosso negli scorsi anni, a Siena, sabato scorso, si  [ Leggi Tutto ]

Saldi atletica, 50% ...

Dopo il grande successo del codice sconto che ci aveva fornito la  [ Leggi Tutto ]

Saldi atletica, 50% ...

Dopo il grande successo del codice sconto che ci aveva fornito la  [ Leggi Tutto ]

Saldi atletica, 50% ...

Dopo il grande successo del codice sconto che ci aveva fornito la  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Ita...

Lo scorso fine settimana il Raul Guidobaldi di Rieti ha ospitato i  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Ita...

Lo scorso fine settimana si sono concluse le gare indoor nazionali con  [ Leggi Tutto ]

Muktar Edris e Helle...

Sui prati di San Giorgio a Legnano (MI) è andato ieri in scena  [ Leggi Tutto ]

4 medaglie per l'Ita...

Una giornata calda e soleggiata ha accolto gli atleti provenienti da tutta  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

E anche questa edizione delle campestri Corri per il Verde di Roma  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor