Lo sapevi? Abbiamo lanciato l'app di atletipercaso per tutti gli smartphone Apple e Android. Scaricala subito cliccando sul pulsante qui sotto

iOS app su App Store undefined

oppure prosegui con la lettura
footworks

Alberto-SalazarDopo le pesanti accuse di doping mosse dalla BBC verso l’allenatore americano Alberto Salazar e il suo Oregon Project, progetto di cui fa parte anche Mo Farah, l’allenatore sta cercando prove che possano scagionarlo dall’accusa.

In precedenza aveva già affermato di poter dimostrare la propria innocenza consegnando tutti i documenti necessari, in modo che i propri atleti, Mo Farah e Galen Rupp, potessero tornare ad allenarsi senza pensare a altro.

Salazar vuole dimostrare di non essere stato l’allenatore in carica di Mary Slaney, atleta americana vincitrice di due mondiali e detentrice di molti record nazionali, quando risultò positiva al testosterone durante i giochi olimpici del 1996. In questi giorni l’allenatore sta cercando conferme dall’atleta circa il suo reale ruolo nella vicenda, egli afferma infatti di averla allenata sporadicamente e solo su base temporanea per la durata delle olimpiadi.



Dal canto suo Mo Farah afferma di essersi precedentemente informato da Salazar circa questa questione e di aver ricevuto risposte negative, quindi si sente tranquillo.

A difendere la reputazione di Salazar c’è Lord Coe che non lo ritiene colpevole ed è sicuro che sarà in grado di montare una grande difesa che lo scagionerà da ogni accusa.

Nel frattempo John Cook, un allenatore che fu inserito nel progetto nel 2003 ma che ne uscì nel 2005, spiega quanto sia facile ottenere un Therapeutic Use Exemption (TUE); basta infatti far salire e scendere le scale per 6-7 volte ad un atleta prima di farlo visitare da un dottore in modo che risulti asmatico e possa quindi ottenere il permesso di utilizzare un inalatore. Ma che motivo avrebbe un atleta sano di usare queste medicine? 

Gli interrogativi sono ancora molti, vedremo se Salazar riuscirà a tirare su una difesa convincente o se le accuse a lui rivolte sono vere.

Nella foto: Alberto Salazar (Getty Images)

Argomenti:

1 commento

  1. Riccardo ha detto:

    Questo potrebbe essere un motivo per cui Mary Cain abbia abbandonato l’oregon project.

Lascia un commento


 

Traduzioni

  • [de_AT]
  • Deutsch
  • [dk_DK]
  • [en]
  • Suomi
  • Français
  • Magyar
  • Italiano

Silvia Salis: "L'atl...

Due Olimpiadi, due Mondiali e tre Europei, due medaglie, un oro e  [ Leggi Tutto ]

Vittoria in piazza p...

Sull’onda del successo riscosso negli scorsi anni, a Siena, sabato scorso, si  [ Leggi Tutto ]

Saldi atletica, 50% ...

Dopo il grande successo del codice sconto che ci aveva fornito la  [ Leggi Tutto ]

Saldi atletica, 50% ...

Dopo il grande successo del codice sconto che ci aveva fornito la  [ Leggi Tutto ]

Saldi atletica, 50% ...

Dopo il grande successo del codice sconto che ci aveva fornito la  [ Leggi Tutto ]

AMSTERDAM2016: Tambe...

L’ultima giornata di gare per il team italiano è stata la più  [ Leggi Tutto ]

Positivo anche il ca...

Dopo Londra2012, niente Rio2016 per Alex Schwazer, salvo colpi di scena eclatanti,  [ Leggi Tutto ]

Daniele D'Onofrio e ...

Si è oggi corsa tra le strade cittadine della città toscana di  [ Leggi Tutto ]

I nomi dei 110 convo...

Ufficializzata oggi la lista dei 110 atleti che prenderanno parte ai raduni  [ Leggi Tutto ]

PECHINO: Tutti gli o...

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali di Pechino e l’attesa  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Ita...

Lo scorso fine settimana il Raul Guidobaldi di Rieti ha ospitato i  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Campionati Ita...

Lo scorso fine settimana si sono concluse le gare indoor nazionali con  [ Leggi Tutto ]

Muktar Edris e Helle...

Sui prati di San Giorgio a Legnano (MI) è andato ieri in scena  [ Leggi Tutto ]

4 medaglie per l'Ita...

Una giornata calda e soleggiata ha accolto gli atleti provenienti da tutta  [ Leggi Tutto ]

FOTO: Corri per il V...

E anche questa edizione delle campestri Corri per il Verde di Roma  [ Leggi Tutto ]

Social

facebook twitter instagram youtube Google+ rss

Android app on Google Play iOS app su App Storerss

Sponsor